Cerca

Spese inutili

Il concerto del 1 maggio costa tanto e non lo guarda nessuno

La diretta tv della kermesse ha registrato solo il 6,8% di share raccogliendo appena 1 milione e mezzo di spettatori.

Il concerto del 1 maggio costa tanto e non lo guarda nessuno

Il concertone del 1 maggio costa tanto e non lo guarda nessuno. Infatti, stando ai dati Auditel, la diretta della kermesse andata in onda su Rai3 ha registrato uno share del 6,8%. Appena 1 milione e mezzo di persone ha seguito il concerto in tv e questo fa sorgere una domanda. Ne valeva la pena? Inoltre, la manifestazione, condotta da Virginia Raffaele e Francesco Pannofino, è gravata alle casse dello Stato ben 251 mila euro, cifra resa nota dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno. I costi dell'organizzazione del concerto sono poi stati oggetto di polemica da parte del primo cittadino: "Ho posto ai sindacati il problema di chi paga. Credo che il problema possa essere risolto in questo modo: noi ci faremo carico insieme con il Governo di quelli che sono i costi per la Polizia municipale (117 mila euro), la regione si fara' carico dei costi legati al servizio sanitario, infine pero' Ama e Atac sono fatture che non possono andare a carico del Comune, sono fatture che saranno messe a carico del comitato organizzatore". Il governatore del Lazio, Renata Polverini, ha gettato acqua sul fuoco, confermando il contributo della regione alla manifestazione.

Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    03 Maggio 2012 - 19:07

    e questo, gentile signora, chi lo ha mai detto? Il 1° maggio è la festa anche di quelli di DX, centro, sopra e sotto: è la festa di tutti. Quando deciderà di liberarsi dai suoi incubi? vivrà meglio, sa?

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    03 Maggio 2012 - 18:06

    sì, ma chissà perché non si è mai lletta, qui, una critica sul flop e sui costi del film di Bossi. Questo è il punto, come anche sui successi e costi de "La Padania" di Bossi

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    03 Maggio 2012 - 18:06

    e scrive: "...gli ubriakoni alla ber-sani, gli sozzoni vari...". Sozzoni vuole l'articolo i e NON gli. Cultura di destra, vero Tubini?

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    03 Maggio 2012 - 18:06

    il vostro è tutto astio invidioso, poiché non siete in grado di elencare artisti di vaglio che stiano nelle dita di due mani.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog