Cerca

Caso Fiorentina

Mughini: sto con Delio Rossi
Ljajic solo uno stronzetto

Che cosa succederebbe se gli allenatori venissero insultati a ogni sostituzione, qunado fanno solo il loro lavoro?

Mughini: sto con Delio Rossi
Ljajic solo uno stronzetto

Ma certo che l'allenatore della Fiorentina Delio Rossi non doveva mettere le mani addosso allo stronzetto, e per quanto si fosse comportato da stronzetto. No, non doveva assolutamente. Epperò il discorso non finisce lì, se vogliamo capire a fondo e i personaggi e le situazioni di cui ci stiamo occupando.Rossi, che è persona per bene, è stato prima irriso e poi pesantemente insultato. E non che Rossi avesse fatto qualcosa di personale contro di lui, solo aveva reputato che alla squadra occorresse uno migliore al posto di Ljajic, il giocatore congedato. Che cosa succederebbe se gli Allegri o i Conte, sostituendo i Pato o i Del Piero, venissero sbeffeggiati e insultati per aver fatto solo il loro lavoro?

Leggi il commento integrale di Gimapiero Mughini su Libero in edicola oggi 4 maggio

firenze

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ego1

    05 Maggio 2012 - 10:10

    Ho l'impressione che le sue ulteriori puntualizzazioni, rendano ancora meno condivisibile la sua pur legittima opinione. Guardi che a volte la violenza morale, in questo caso rappresentata da un'offesa, può risultare più violenta di qualla fisica che può perfino assumere, come nel caso in esame, una valenza pedagogica.

    Report

    Rispondi

  • AGOUNTER

    05 Maggio 2012 - 09:09

    Vanno bene tutti i commenti (penso che abbiano torto tutti e due), ma caro Mughini ciò che non va bene è mettere le mani addosso.Tra Rossi e Lajc ci sono più di trent'anni di differenza, e anche se il serbo è uno stronzetto, non sono certo i modi di Rossi che possono rieducarlo. Poi chiaramente Rossi va compreso e perdonato.

    Report

    Rispondi

  • eliolom

    04 Maggio 2012 - 21:09

    Ljajic e' stato fortunato ad essere calciatore di questi tempi. Fosse nato tempo indietro ed essere un calciatore di una squadra allenata da Oronzo Pugliese, sarebbe finito male. Bravo sig.Rossi, i veri tifosi sono con te e non ti biasimano.

    Report

    Rispondi

  • perfido

    04 Maggio 2012 - 19:07

    Non si può dare ragione al calciatore. Il cardine è: se fosse stato un fallo di reazione da parte di un calciatore, l'arbitro, a chi avrebbe ammonito?. Certamente a colui, il quale, avrebbe reagito giusto?. Allora, perchè non si deve "punire" ROSSI e lasciare crescere il "ragazzo"?. Da uomo, sono con Delio ROSSI (hai fatto bene). Mughini, ogni tanto si può anche tacere, non si commette reato. Saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog