Cerca

Maldipancia

Pdl contro Berlusconi
"Niente pranzo con Monti"

Molti azzurri temono che l'incontro col premier prima dei ballottaggi può trasformarsi in un boomerang

Pdl contro Berlusconi 
"Niente pranzo con Monti"

 

Un chiarimento ci vuole. Da una parte e dall’altra: imbarazzanti le ultime manifestazioni di insofferenza del premier verso il principale partito della sua maggioranza; troppe le voci nel Pdl che chiedono di staccare la spina ai professori. Sicché oggi, a pranzo, Mario Monti e Silvio Berlusconi avranno l’opportunità di stringere un nuovo patto di alleanza. Se lo credono. 

Politica fuori Silvio finora ha cercato di tenere buoni  i falchi («Votare adesso non ci conviene»), ma ha bisogno che il premier venga un po’ incontro assumendo misure meno indigeste e «niente più tasse a go go». La nuova aria che si respira in Europa lascia qualche speranza e «Monti»,  ammette  Alfano, «sta seguendo la strada giusta», quella della «crescita». Ma nega, il segretario del Pdl, che ci possa essere  l’ingresso della politica nel governo: «Abbiamo deciso fin dall’inizio di non contribuire alla sua formazione, non vedo il motivo per cambiare posizione». Semmai la tendenza è quella del disimpegno, con un Pdl che dà appoggio solo alle misure gradite e non ai pacchetti a scatola chiusa.  Oltretutto la colazione odierna  manda definitivamente in soffitta i vertici “Abc” (quelli con i leader dei tre partiti della maggioranza) e inaugura la stagione degli incontri bilaterali. 

Coalizione in frantumi Chiamala maggioranza, poi: ieri la coalizione che sostiene l’esecutivo tecnico è andata in frantumi, a Montecitorio, sul falso in bilancio. Si sapeva che la giustizia sarebbe stato il punto debole dell’inciucione rosso-azzurro: dal nulla ricompaiono gli schieramenti del 2008, con il Pdl che, in Commissione, vota in favore dell’emendamento che smonta la riscrittura del falso in bilancio; Udc e Fli che si accodano («Svista», dicono loro); Pd e Idv di nuovo sodali e Lega che si astiene, in maniera decisiva per far prevalere i berluscones. Un tuffo nel passato, ma anche una seria ipoteca sul futuro, visto che il disegno di legge in questione (quello sull’anti-corruzione) arriverà presto in aula e la battaglia continuerà lì. «È inaccettabile che esistano due maggioranze, una  sulle questioni economiche e un’altra sul falso in bilancio», si sfoga il capogruppo Fabrizio Cicchitto. 

Brutta rogna per Monti. D’altronde la giustizia sarà uno dei temi del pranzo di oggi. E pazienza se l’incontro fa infuriare gli ex An («Fossi stato in Berlusconi non avrei incontrato Monti prima dei ballottaggi», critica  La Russa),  Silvio vuole tornare alla carica anche per ricordare al premier  gli impegni presi sulla giustizia. A partire  dalla legge sulle intercettazioni.   

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perfido

    16 Maggio 2012 - 22:10

    Dov'è la differenza, se si sostiene il governo e non si pranza assieme?. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • aifide

    16 Maggio 2012 - 20:08

    Perchè dunque criticare il pranzo di Berlusconi con Monti? Purchè serva ad accelerarne la fine................

    Report

    Rispondi

  • katiusha1964

    16 Maggio 2012 - 20:08

    Quando parli con me pulisciti la bocca e porta rispetto, qui abbiamo opinioni politiche diverse ma possiamo sempre confrontarci, anche con ironia ma sempre con assoluta educazione...In quanto a mio marito...tu non sei degno nemmeno di calzargli le scarpe...Datti una una calmata uomo con la bava alla bocca...e ti assicuro che sono Donna felice...soddisfatta e piacente...e se anche non lo fossi...tu non puoi permetterti di offendere una donna...Vai da un buon esorcista... E poi ci lamentiamo di tante donne che vengono denigrate...stuprate...ammazzate... MA VOI DI LIBERO CHE ASPETTATE A CANCELLARE QUEST'INDIVIDUO CHE SA SOLO OFFENDERE E DIRE PORCHERIE???

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    16 Maggio 2012 - 19:07

    E tu astiosa come sei hai quello che ti tromba ogni tanto? ...Per esperienza,quelle che urlano e si incazzano di solito non trovano un cane che se le fila! Sei vicina alla cinquantina ti stai incanalando nel parcheggio delle tardone,ginnastica,alimentazione sana,qualche amante ogni tanto se sei sposata,e vedrai che il mondo ti apparirà migliore di come lo vedi e capirai di più...Silvio!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog