Cerca

La presa di posizione del comico

Il Pd si spacca sugli omosessuali
Spunta subito lo sciacallo Grillo:
"Sono a favore delle nozze omo"

Il leader del Movimento 5 Stelle: "Sostengo il matrimonio tra persone dello stesso sesso e i diritti delle coppie omosessuali"

Poi la bordata contro Rosy Bindi: "Problemi di convivenza con il vero amore non ne ha probabilmente mai avuti"
Beppe Grillo

 

All'assemblea del Partito Democratico di sabato pomeriggio è andato in scena il solito copione: l'autodistruzione della sinistra. La formazione guidata da Pierluigi Bersani questa volta si è spaccata sui matrimonio gay: Rosy Bindi non ha messo al voto un odg con un esplicito riferimento alle unioni e, tra fischi, grida e tessere stracciate, è scoppiato il finimondo. Nel giro di poche ore i nodi sono venuti al pettine: sono bastate le unioni omosessuali per rendere evidenti tutte le spaccature di un Pd diviso al suo interno e attratto da poli inconciliabili, come l'Udc di Casini e Vendola (la "grande coalizione" a tre è il sogno nel cassetto di Enrico Letta, lo ha detto lui stesso). Il Pd insomma si spacca, e nella crepa, col tempismo di uno sciacallo, ci si infila il comico a 5 Stelle, Beppe Grillo, che senza indugi, pur di raccattare qualche consenso in più, si è schierato a favore delle unioni tra membri dello stesso sesso. Come sempre, la presa di posizione è arrivata dal suo blog: "All'assemblea del pdmenoelle, - ha vergato Grillo -, il partito che vorrebbe governare l'Italia (non ridete per favore), si è discusso principalmente di un fatto che dovrebbe essere scontato, pacifico: le nozze gay e i diritti delle coppie omosessuali. Io sono favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso, ognuno deve poter amare chi crede e vivere la propria vita con lui o con lei tutelato dalla legge". Poi un missile sganciato contro il primo responsabile della spaccatura nel Pd, la presidente Rosy: "Bindi - ha scritto il comico - problemi di convivenza con il vero amore non ne ha mai probabilmente avuti. Vade retro Satana. Niente sesso, siamo pidimenoellini".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    16 Luglio 2012 - 17:05

    Gaspare,sei così deficiente che ti contraddici.Se Silvio si comprava la magistratura,avrebbe subito trentacinque processi?A proposito,sempre innocente. (almeno,così dice il casellario penale)

    Report

    Rispondi

  • darkstar

    16 Luglio 2012 - 16:04

    Il Pd si accapiglia sulle nozze gay, Grillo ne approfitta, ma anche lui, a Parma ha collezionato figuracce. Mi sembra che questa sinistra, tradizionale e grillina sia formata da gente rissosa ed imprevedibile che non riesce ad essere d'accordo su nulla. Quasi lo vorrei un governo di coalizione PD/Grillo: ci farebbero divertire per circa un anno, poi crisi ed elezioni anticipate, come al solito.

    Report

    Rispondi

  • INCAZZATONERO69

    16 Luglio 2012 - 15:03

    questo tipo di discorsi li facevano gli "ideatori" dell'apartheid,quindi occhio...

    Report

    Rispondi

  • travis_bickle

    16 Luglio 2012 - 14:02

    si corteggiano faccendieri, truffatori, ndranghetisti...fate schifo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog