Cerca

Le ultime ore di vita/ Il video

Mu'ammar Gheddafi; dal web il nuovo video in ambulanza

L'ex Ra's libico fu ucciso il 20 ottobre del 2011 dai ribelli, data che segnò la fine ufficiale di un regime durato 42 anni

Prima della morto, l'ex dittatore chiese ai rivoluzionari di poter mangiare un pò di riso, pregare e morire nel suo villaggio natale a 30 chilometri da Sirte
Mu'ammar Gheddafi; dal web il nuovo video in ambulanza

Dal web, un altro terribile video delle ultime ore di vita di Mu'ammar Gheddafi. L'ex dittatore venne ucciso dai ribelli il 20 ottobre del 2011, data che sancì la fine del regime del leader libico. In quest'ultimo filmato, l'ex Raìs, completamente senza forze, giace in ambulanza circondato dai rivoluzionari che lo filmano come un trofeo di guerra. Poco prima della morte, Gheddafi chiese ai ribelli di poter  morire a casa, nel suo villaggio natale, a 30 chilometri da Sirte.

Guarda il video su Libero Tv

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonioarezzo

    19 Luglio 2012 - 09:09

    vorrebbe avere un futuro democratico ??? sono delle bestie incivili, solo una dittatura dura puo' tenerli a bada. non la meritano e non l'avranno mai una democrazia. che schifo.

    Report

    Rispondi

  • nevenko

    18 Luglio 2012 - 22:10

    si è liberata di Gheddafi vive finalmente in pace e tranquillità.Un Paradiso.Proprio come in Italia.Via Berlusconi,Spread ai minimi storici,economia in ripresa,posti di lavoro sicuri,pace tra i partiti.Unico neo è il presidente della repubblica che fà tutto il possibile per farsi voler male.

    Report

    Rispondi

  • blackindustry

    18 Luglio 2012 - 14:02

    Infatti D'Alema fu il primo politico italiano e primo premier europeo a recarsi in visita ufficiale in Libia da quando nel '92 Gheddafi subì le sanzioni Onu per l'attentato di Lockerbie. Nel 1996 (il 21 ottobre) invece Prodi si recò in Egitto a visitare ufficialmente Mubarak. Inoltre D'Alema fece danni immensi nella nostra politica estera pur di dare asilo a quel criminale di Ochalan. Con Berlusconi il Sismi di Nicolò Pollari, in un’azione congiunta con il Mukhabarat egiziano e con il supporto esterno della Cia, scoprì una nave carica di armi di distruzione di massa diretta in Libia. Il dossier era gestito dagli stessi agenti coinvolti nel caso Abu Omar. Il Presidente Berlusconi, in accordo con George W. Bush, lavorò a una complessa trattativa che obbligò Gheddafi ad abbandonare le armi di distruzione di massa. Quasi tutti in Europa hanno avuto relazioni con Gheddafi per via del petrolio e del gas. La differenza fu solo che Prodi e D'Alema fecero fiaschi.

    Report

    Rispondi

  • Bacillo48

    17 Luglio 2012 - 17:05

    a coglione Gheddafi invece cosa era un santerello che se la faceva col sig B?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog