Cerca

Una lunga storia

I mandanti di Equitalia
sono seduti in Parlamento

Destra, sinistra e ora i prof: i governi degli ultimi dieci anni hanno concesso poteri illimitati al fisco. Con il consenso di tutti i partiti, nessuno escluso

I contribuenti nel mirino. Ma la maggiore responsabilità è della classe politica che ha permesso (e votato) il massacro
10
I mandanti di Equitalia
sono seduti in Parlamento
I contribuenti nel mirino. Ma la maggiore responsabilità è della classe politica che ha permesso (e votato) il massacro

 

"Ora divampa la polemica non sull’esigenza di combattere l’evasione fiscale - annosa piaga italica da curare - quanto sui metodi di riscossione che Equitalia applica anche nei casi in cui, invece che inflessibilità esattoriale, davvero servirebbero comprensione e compromesso. Ma insomma, non è che a questa situazione si sia arrivati così, per caso. Negli anni si sono succeduti governi d’ogni colore e parlamenti a maggioranza variabile, e c’è da dire che tutti hanno legiferato nella stessa direzione: quella del dàgli al contribuente moroso, e chissenefrega se è in difficoltà", spiega Andrea Scaglia su Libero in edicola oggi in un lungo excursus storico-politico sui "mandanti" di Equitalia. E dove sono, questi mandanti? Risposta semplice: in parlamentio. Destra o sinistra, la sostanza non cambia: il terrorismo fiscale è un male italiano legittimato dalle Camere. Un lungo viaggio durante il quale, da Tremonti a Bersani, tutti hanno legiferato nella stessa direzione.

Leggi l'approfondimento di Andrea Scaglia su Libero in edicola oggi, martedì 11 settembre

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arix

    21 Novembre 2012 - 20:08

    Purtroppo è solo una goccia dell'oceano.Infatti un intero oceano non basterebbe a scoprire tutti gli imbrogli,i furti di denaro,gli appalti truccati,il clientelismo,lo scambio di favori,e.............!!!!!Ma un intero oceano non basterebbe!!!!!

    Report

    Rispondi

  • violacea

    09 Ottobre 2012 - 23:11

    condivido!! tutti da eliminare dal parlamento e dalla politica, tutti al carcere duro a pic e pala come dicono dalle mie parti che dopo che passa il morbe!!a pane ed acqua!!

    Report

    Rispondi

  • Fischio

    11 Settembre 2012 - 15:03

    Mio caro peroperi .... gli interessi sulle tasse non pagate vanno all'ente emittente ..... (tipo la multa raddoppiata) comunque quei tributi non sono piu di competenza di equitalia ed i comuni devon provvedere da soli (come in Sicilia che han dato il mandato ad una ditta di Rimini ... e li devi presentare il ricorso ... non so se mi spiego), quindi non dire scemenze da schiavo dell'informazione. Se nessuno evadesse (parlo di IVA INPS e IRPEF) forse sarebbe piu facile vivere ..... medita e non farti schiavizzare da chi prende i contributi statali ... (giornali, sindacati, partiti) e (riferito a partiti, sindacati, chiesa e Fondazioni delle Banche) NON PAGA L'IMU.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media