Cerca

Sallusti condannato per diffamazione

Belpietro: Arrestateci tutti
La libertà di stampa è morta

Il direttore: i veri responsabili di questo scandalo sono i politici che non hanno cambiato la legge. Ma noi andremo avanti 
Belpietro: Arrestateci tutti
La libertà di stampa è morta

 

"La libertà di stampa in questo Paese è morta", lo scrive il direttore Maurizio Belpietro, (leggi il commento integrale su Libero in edicola oggi, giovedì 27 settembre). La sentenza della Corte di Cassazione che condanna Alessandro Sallusti a 14 mesi di carcere pena sospesa per trenta, giorni riguarda tutti i giornalisti. In cacere, salvo ripensamenti sulla richiesta di misure alternative, ci finirà Sallusti ma la sentenza è un attentato alla libertà di stampa.  Con lo spettro del carcere, ogni singolo redattore si sentirà minacciato, misurerà le parole, lavorerà come scrive il nostro direttore "con il freno a mano". Non è il nostro caso. "I magistrati facciano pure il loro lavoro sostenendo di applicare solo la legge e nient'altro. I politici continuino a non fare una legge che depenalizzi la diffamazione a mezzo stampa, piangendo poi lacrime di coccodrillo a ogni caso Sallusti. Noi andremo avanti per la nostra strada non mettendoci nessun bavaglio e non sosttostando ad alcuna censura, né preventiva né successiva. Se sarà necessario ci faremo arrestare tutti", così Belpietro conclude il suo editoriale. In prima pagina Libero pubblica le firme di tutti i giornalisti che continueranno a lavorare senza bavaglio e non sottostando ad alcuna forma di censura, pronti anche ad essere arrestati.  Eccole: 

 

Claudio Antonelli

Franco Bechis

Ugo Bertone

Simona Bertuzzi

Renato Besana

Fabrizio Biasin

Brunella Bolloli

Francesco Borgonovo

Claudio Brigliadori

Alberto Busacca

Elisa Calessi

Fausto Carioti

Alessandro Carlini

Nazzareno Carusi

Antonio Castro

Edoardo Cavadini

Martino Cervo

Fabio Corti

Massimo Costa

Salvatore Dama

Giampiero De Chiara

Francesco De Dominicis

Alessandro Dell’Orto

Massimo de’ Manzoni

Tobia De Stefano

Lucia Esposito

Filippo Facci

Davide Giacalone

Mario Giordano

Alessandro Giorgiutti

Eliana Giusto

Marco Gorra

Sandro Iacometti

Camillo Langone

Tiziana Lapelosa

Cristiana Lodi

Giovanni Longoni

Tommaso Lorenzini

Selvaggia Lucarelli

Glauco Maggi

Maria Giovanna Maglie

Mattias Mainiero

Caterina Maniaci

Daniela Mastromattei

Alessandra Menzani

Tommaso Montesano

Alessandra Mori

Andrea Morigi

Lorenzo Mottola

Giampiero Mughini

Gianluigi Nuzzi

Gilberto Oneto

Nicoletta Orlandi Posti

Enrico Paoli

Matteo Pandini

Carlo Panella

Giampaolo Pansa

Gianluigi Paragone

Chiara Pellegrini

Albina Perri

Roberto Poletti

Michela Ravalico

Barbara Romano

Fabio Rubini

Miska Ruggeri

Paolo Emilio Russo

Andrea Scaglia

Pietro Senaldi

Antonio Socci

Antonio Spampinato

Francesco Specchia

Maurizio Stefanini

Nino Sunseri

Andrea Tempestini

Benedetta Vitetta

Maurizio Zottarelli

Giuliano Zulin

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • simplicius

    16 Ottobre 2012 - 18:06

    ma chi se ne frega, siete una casta peggio dei politici. vi lamentate se la legge non viene applicata, poi una volta che questo succede, la volete cambiare. ma andate a prenderlo nel c.

    Report

    Rispondi

  • INCAZZATONERO69

    28 Settembre 2012 - 12:12

    Intanto non se la fà la galera e tu,per l'ennsima volta, te lo prendi in culo

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    28 Settembre 2012 - 10:10

    Solo Sallusti...

    Report

    Rispondi

  • soleados

    28 Settembre 2012 - 09:09

    e perche' non si arresta quell'equivoco personaggio che e' renato farina? Solo ora questo farina dice che l'articolo e' suo? Da me questa si chiama VIGLIACCHERIA !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog