Cerca

La polemica

Gay, il Papa dice una cosa cattolica e la sinistra gli dà dell'assassino

Benedetto XVI riabadisce la naturalità del matrimonio uomo-donna bollando le unioni omosessuali come una ferita alla pace. Il Pd: Non era mai stato così aggressivo
Gay, il Papa dice una cosa cattolica e la sinistra gli dà dell'assassino

di Andrea Morigi

Se prevalesse il senso comune, non ci dovrebbe nemmeno essere bisogno di spiegare che «la struttura naturale del matrimonio va riconosciuta e promossa, quale unione fra un uomo e una donna». Se Papa Benedetto XVI insiste, nel messaggio per la XVI Giornata mondiale della pace, è perché non sottovaluta i «tentativi di renderla giuridicamente equivalente a forme radicalmente diverse di unione che, in realtà, la danneggiano e contribuiscono alla sua destabilizzazione, oscurando il suo carattere particolare e il suo insostituibile ruolo sociale». Verrebbe da dire che è il solito avvertimento ai politici di tutto il mondo perché si limitino a rispettare l’ordine delle cose. Semmai la stranezza non risiede tanto nel contenuto del testo, dal titolo «Beati gli operatori di pace», che sarà letto e diffuso dalla Chiesa cattolica il primo gennaio prossimo. La sorpresa, che si rinnova ogni volta, è che ancora qualcuno si illuda che il romano pontefice possa sacrificare all’opinione del mondo i princìpi del diritto naturale che, sottolinea, «non sono verità di fede, né sono solo una derivazione del diritto alla libertà religiosa».



Leggi l'articolo integrale di Andrea Morigi
su Libero in edicola oggi, sabato 15 dicembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    13 Gennaio 2013 - 12:12

    ma mi faccia il piacere, signor logmain ! La Chiesa esiste da duemila anni e fra duemila anni esisterà ancora, alla faccia dei "liberi pensatori"

    Report

    Rispondi

  • Megas Alexandros

    21 Dicembre 2012 - 19:07

    invece è da rincoglioniti mentecatti pretendere che un cristiano cattolico non consideri la Verità del Vangelo l'unica Verità! Ma lei ce lo ha un cervello???

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    15 Dicembre 2012 - 12:12

    Partire dal semplice presupposto che "la verità cattolica" sia semplicemente la verità naturale è intellettualmente puerile e scorretto. Inutile però pretendere che chi scrive abbia una minima conoscenza scientifica, antropologica ecc. ecc.. Fortuna che non siamo in Uganda. Qui almeno ci sono liberi pensatori in giro. Se il papa si permette esternazioni "forti" allora se lo possono permettere anche gli altri. Il Papa, per chi non è cattolico, al massimo può essere considerato alla stregua di un filosofo. Niente di più.

    Report

    Rispondi

  • Franztradizione

    15 Dicembre 2012 - 11:11

    è connaturata all'ideologia trinariciuta, e così sempre ci tocca assistere ad esternazioni grottesche da parte dei progressisti/laicisti d'ogni risma che, dal canto del proprio nichilismo tanatofilo, danno pure dell'assassino a chi difende vita e persona.

    Report

    Rispondi

blog