Cerca

La mossa del governo

Rai, ipotesi referendum per canone e privatizzazione

Rai, ipotesi referendum per canone e privatizzazione

Un maxi-referendum sulla Rai. L'ipotesi è sul tavolo del governo e a quanto pare sarebbe l'ultima mossa di Matteo Renzi per dare un'accelerata al alla spending review in viale Mazzini. Il premier sarebbe pronto per una consultazione popolare per chiedere ai cittadini idee sulla riforma della tv pubblica: numero di reti, privatizzazione, canone, pubblicità. 


Vota i referendum di Libero

Secondo voi gli stipendi dei dipendenti Rai vanno tagliati?

Secondo voi la Rai va privatizzata?

Secondo voi il canone Rai...



Il referendum - La formula applicata è la stessa  proposta per la riforma della pubblica amministrazione, con la mail rivoluzione@governo.it. Il progetto, ancora nebuloso, è stato spiegato da Antonello Giacomelli, sottosegretario alle Comunicazioni: "Sul futuro della Rai dobbiamo aprire una grande consultazione in tutto il Paese. Stiamo lavorando per trovare la formula più adatta per consentire la più ampia partecipazione".

Corsa contro il tempo - Il rinnovo della convenzione Stato-Rai scade a maggio 2016. La proposta Giacomelli, come racconta affaritaliani.it, si ispira al modello britannico della Bbc. Ma qui le indicazioni finiscono. La tv britannica è slegata dal controllo dei partiti, ha un canone più caro rispetto a quello italiano, ma pagato da (quasi) tutti. Non ha pubblicità e sta studiando la possibilità di spedire online una delle sue reti per risparmiare 100 milioni di sterline l'anno. Novità anche sul canone. Le ipotesi da sottoporre agli italiani sonno diverse. Una riguarda l'ipotesi di legare il canone al consumo energetico, l'altra invece riguarda il costo della tariffa tarandolo in base al reddito degli utenti. C'è da giurare che la proposta più gettonata dagli italiani sarà una sola: l'abolizione dell'imposta. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    19 Giugno 2014 - 10:10

    privatizzate il carrozzone, altro che canone. mediaset che non mi pare inferiore per qualità, personaggi si mantiene con la raccolta pubblicitaria. Paga come una sposa giornalisti e conduttori e non rompe le palle a nessuno. La rai ti propina la stessa quantità di spot e vuole rivedere il canone. rivedete la persone assunte amici di amici, parenti di.... e mandateli a casa.

    Report

    Rispondi

  • sibillarm

    11 Giugno 2014 - 18:06

    la RAI ha avuto sempre privilegi si pagava il canone quando non faceva tutta quella pubblicità snervante ora si potrebbe mantenere a sufficienza senza pretendere il canone dai cittadini per poi sperperare a suo piacere le grandi entrate che ne derivano

    Report

    Rispondi

blog