Cerca

La reazione

Oppido Mamertina, il vescovo sospende le processioni

Basta processioni. Dopo il "caso" dell'inchino della statua della Madonna davanti alla casa del boss scoppiato ad Oppido Mamertina il due luglio scorso, il vescovo Francesco Milito ha deciso di sospendere tutte le processioni religiose a tempo indeterminato. L’annuncio del vescovo si può consultare sul sito web della diocesi, col titolo "Un atto d’amore per la nostra Chiesa tra passato e futuro".

La motivazione - Rivolgendosi ai fedeli, il vescovo ricorda quanto accaduto a partire dallo scorso 2 luglio, giorno della processione e così conclude: "in tale clima, nella preghiera e con il supporto dell’esemplare senso ecclesiale espresso dal Consiglio  Episcopale e dai Vicari Foranei nel comunicato diffuso l’altro ieri, da una prima verifica con i nostri sacerdoti e con laici illuminati, ho maturato la decisione di sospendere, a partire da  oggi, tutte le processioni in programma nei prossimi mesi, fino  a quando, come frutto di una maturata e solida coscienza  ecclesiale, saranno varati forti e definitivi provvedimenti in merito". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gios78

    10 Luglio 2014 - 15:03

    Bravo vescovo, ci voleva. Tutto sta ora ai calabresi e alla loro capacità di trasformarsi da gente d'altri tempi in italiani moderni e dinamici. L' Italia ha bisogno del suo meridione.

    Report

    Rispondi

blog