Cerca

La nave della Discordia

Recupero Concordia, Schettino si prende il merito: "Ho agito bene"

Recupero Concordia, Schettino si prende il merito: "Ho agito bene"

Matteo Renzi aveva frenato gli entusiasmi nella giornata di ieri quando a metà pomeriggio, nelle ore in cui la Costa Concordia ormeggiava nel porto di Genova, aveva commentato con un certo rammarico: "Quello di oggi (ieri, domenica 27 Luglio, ndr) non può essere certo definito un giorno a lieto fine. Credo che nessuno possa festeggiare o essere felice perché andiamo a chiudere una vicenda che ha portato alla morte di 33 persone".

Silenzio, parla Schettino - Non della stessa opinione pare l'ex-comandante della sfortunata nave da crociera Francesco Schettino, che ha al contrario rivendicato, in modo alquanto ingarbugliato, i suoi meriti nella sua successiva operazione di recupero. In soldoni, il comandante ha fatto sapere che: "L’esito positivo ed encomiabile della complessa operazione, che ha consentito di recuperare la Concordia senza creare danni ambientali, ha rafforzato la mia convinzione di avere compiuto la giusta decisione, nel lasciarla adagiare sul basso fondale anziché correre il rischio che potesse inabissarsi". Praticamente il fatto che non si sia inabissata totalmente, aggravando perciò il bilancio delle vittime è un punto a favore del comandante. Che ci potrebbe pure stare se non fosse vero, al contrario, che evitando quel dannato inchino si sarebbe evitata totalmente la tragedia. Questo però pare passare in secondo piano nell'analisi tecnica sviluppata dall'ex comandante, che sommessamente aggiunge: "Durante il trasferimento non ho mai avuto dubbi in merito al buon esito dell’operazione e rivedere la Concordia in porto credo possa essere ragione di riflessione in merito alle scelte compiute, dopo l’urto con il basso fondale delle Scole". Il processo sul disastro della Costa Concordia è tuttora in corso per accertare le responsabilità su quanto accaduto.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ilsole65

    07 Agosto 2014 - 08:08

    di questo ne siamo assolutamente sicuri ,la tragedia del concordia ti appartiene tutta ,ne sarai certamente orgoglioso ,sarà un vanto che ti accompagnerà per tutta la vita,e soprattutto vallo a raccontare ai cari delle vittime,VERGOGNATI comandante,o presunto tale.

    Report

    Rispondi

  • gattopardo46

    07 Agosto 2014 - 08:08

    E' semplicemente vergognoso vedere schettino libero di andare dove vuole e dire cretinate. Dovrebbe essere buttato in una galera con la palla al piede in attesa di sapere la condanna definitiva. E' un incompetente vigliacco. Una vergogna per l'Italia.

    Report

    Rispondi

  • tiumario

    06 Agosto 2014 - 19:07

    invece io ricordo benissimo le dichiarazioni di Renzi ma chissa perché si ricordano solo le cose di Berlusconi ma fate il piacere.

    Report

    Rispondi

  • adodan45

    01 Agosto 2014 - 11:11

    mettetelo in custodia cautelare, in galera!!! 33 morti!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog