Cerca

Il caso

Yara, parla un testimone "Ho visto Massimo Bossetti pregare sulla tomba della ragazzina"

Yara, parla un testimone "Ho visto Massimo Bossetti pregare sulla tomba della ragazzina"

Massimo Bossetti pregava sulla tomba della piccola Yara Gambirasio. A dirlo è un autista di Ciserano, nel bergamasco: il 58enne Gino Crepaldi ha rivelato al settimanale Giallo di aver visto il presunto killer, un anno fa, a settembre 2013, per la precisione il 10 o l'11, al cimitero di Brembate Sopra. "Quando Bossetti è stati arrestato a giugno ho visto la sua foto su un giornale online. Ci ho pensato un attimo e poi mi sono ricordato tutto. Ho battuto un pugno sul tavolo e ho detto: porca miseria! Ma è il signore che ho visto al cimitero", ha raccontato l'uomo.

Dimessa la sorella - Nel frattempo è stata dimessa dall'ospedale la sorella di Massimo Bossetti, Letizia che ieri, mercoledì 17 settembre, è stata aggredita e picchiata da sconosciuti fino a farle perdere conoscenza nel garage del condominio dove abitano i genitori. La donna era stata portata al pronto soccorso di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo. "Questa è la terza aggressione che subisce", ha  affermato il legale della vittima Benedetto Bonomo. "Letizia Bossetti non conosceva i suoi assalitori quindi presenteremo una denuncia contro ignoti. L'hanno presa a calci e pugni ed è svenuta, ma non è in condizioni gravi. Ha passato il pomeriggio in pronto soccorso, ora però è stata dimessa" ha concluso l'avvocato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi primo

    23 Settembre 2014 - 07:07

    questa magistratura mi deve spiegare come può reiterare il crimine questa persona. Una volta uscito dal carcere potrebbe tentare di ammazzare, forse, il pm o il pg o come cavolo si chiamano questi pseudo poliziotti?! e hanno paura!

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    22 Settembre 2014 - 15:03

    Vorrei fare notare a questo deficiente che ha visto bossetti pregare di fronte alla tomba di Yara che anche lui era lì. Pertanto perché l'assassino dovrebbe essere bossetti e non lui??? Forse la magistratura dovrebbe indagare anche questo strano individuo!!!

    Report

    Rispondi

  • Presbitero

    22 Settembre 2014 - 11:11

    Quanti innocentisti...eppure la menzogna l'hanno sotto il naso a partire dalla madre che nega tutto!!. I bergamaschi sono famosi per la loro testardaggine . ma i Bossetti li battono tutti . Altro che apostrofare la PM con disprezzo , io la giudico molto presente e capace e per fortuna testarda nel perseguire la traccia del DNA dell'ignoto uno , il vero assassino!! , trovato o meglio detto scovato!

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    19 Settembre 2014 - 12:12

    Quella incapace PM quanti soldi avrà dato a sto fesso di testimone? Quanti andando al cimitero si sono soffermati davanti alla tomba di qualche bambino/a ed ha detto una preghiera?Siamo tutti presunti assassini di ragazzini/e?Ma dove stiamo andando con questa giustizia incapace?Io non so se Bossetti è innocente o colpevole ma in carcere è preferibile lui invece che cercare gli altri DNA su Yara.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog