Cerca

L'inchiesta

Baby squillo dei Parioli: quattro clienti chiedono il patteggiamento

Baby squillo dei Parioli: quattro clienti chiedono il patteggiamento

Baby squillo dei Parioli: La Procura di Roma ha dato il via libera ai primi quattro patteggiamenti a un anno di reclusione, con sospensione condizionale, ed oltre mille euro di multa. Secondo i giudici i quattro non solo erano clienti delle giovani prostitute, ma erano anche consapevoli della loro minore età. Per Mauro Floriano, dirigente di Trenitali, e marito della senatrice di Forza Italia Alessandra Mussolini di profila un processo con rito ordinario cioè dibattimento. Anche Nicola Bruno, figlio di Donato, parlamentare di Forza Italia non ha chiesto di patteggiare.  Sull'ok della Procura deve adesso decidere un giudice, ma la sola ipotesi di un patteggiamento e una multa ha sollevato moltissime critiche. Il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Vincenzo Spadafora, alla presidente di Telefono Rosa, spiega: "Credo che per il tipo di reati contestati a questi imputati il legislatore avrebbe dovuto ritenere non opportuna la possibilità del patteggiamento, che si traduce anche in una riduzione della pena". Mentre il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza osserva: «Dobbiamo interrogarci sulla gravità del crimine commesso non soltanto in pene adeguate ma anche in percorsi di recupero degli autori, percorsi dei quali nessuno parla. Sappiamo infatti che in questo tipo di reati, come in tutti quelli connessi agli abusi sessuali sui minorenni, la recidiva è frequente».



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agostino.vaccara

    01 Ottobre 2014 - 14:02

    Sarà, ma secondo me il garante per l'infanzia e per l'adolescenza dovrebbe più punire le famiglie delle adolescenti puttane, perché questo sono, piuttosto che chi è stato coinvolto in questo giro. In fondo se le famiglie fossero state più "attente" nell'educare le loro figlie tutto questo non sarebbe successo.

    Report

    Rispondi

  • emo

    01 Ottobre 2014 - 13:01

    qui emergono con evidenza due cose ovvero; le baby squillo sono sicuramente minorenni e coloro che hanno giudicato sono sicuramente MINORATI

    Report

    Rispondi

  • emo

    01 Ottobre 2014 - 13:01

    ovvero ennesima porcata all'italiana, ma quando ci sarà una uniformità di colpa e di giustizia in questo paese che non merita neppure la definizione di m...

    Report

    Rispondi

  • sfeno

    01 Ottobre 2014 - 10:10

    quanti anni volevano dare a Berlusconi.............senza prove???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog