Cerca

Otto casi in Italia

Nei ravioli e nelle polpette carne di cavallo al posto di quella di manzo

Ben 26 arresti e 83 notifiche. E' il frutto di una operazione condotta dalle agenzie europee Eurojust ed Europol in tutta europa, riguardante casi in cui la carne di cavallo veniva impiegata al posto di quella di manzo per la preparazione di alimenti commercializzati in tutto il continente. Un caso di sofisticazione alimentare che ha toccato direttamente anche l'Italia. "Sul totale di 87 notifiche eseguite nell’Unione Europea otto, secondo i dati di  Coldiretti, hanno riguardato l’Italia e tra queste, 6 per diverse tipologie di paste farcite distribuite in ambito comunitario ed extra-comunitario ma anche polpette congelate. L'operazone ha comportato anche il ritiro di oltre 800 passaporti di cavalli e al controllo veterinario di altri 200.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • napoleon46

    25 Aprile 2015 - 23:11

    Molto meglio la carne di cavallo che non quella "gonfiata" in allevamenti forzati

    Report

    Rispondi

blog