Cerca

Allarme nei cieli italiani

Jet Falcon non risponde alla radio, due caccia Eurofighter lo intercettano

Jet Falcon non risponde alla radio, due caccia Eurofighter lo intercettano

Allarme rosso nei cieli italiani questa mattina. Dopo le notizie di intelligence su un attentato che potrebbe compiersi in occasione delle festività natalizie con un aereo dirottato contro un obiettivo sensibile, stamattina un jet privato Falcon 900 decollato da Atene e diretto a Londra non ha risposto ai controllori di volo italiani. Dopo qualche minuto di tentativi andati a vuoto, l'allarme è stato dato al 4° Stormo dell'Aeronautica militare di stanza a Grosseto. Due caccia Eurofighter si sono alzati in volo secondo una procedura di "scramble" ("decollo immediato") e in pochi minuti hanno affiancato il Falcon, comunicando con l'equipaggio. Una volta accertato che il silenzio radio del jet executive era dovuto a un problema tecnico, i due Eurofighter hanno fatto rientro alla base.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sidereus40

    04 Dicembre 2015 - 15:03

    Quindi ad un eventuale terrorista basta segnalare che ha la radio rotta e lo si lascia andare invece di costringerlo all'atterraggio fracassandogli in seguito l'aereo così impara che quando non può comunicare non può neppure volare.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    03 Dicembre 2015 - 21:09

    Dovevano farlo atterrare per i dovuti controlli

    Report

    Rispondi

  • diwa130

    03 Dicembre 2015 - 19:07

    Bene, questo dimostra che non siamo tanto peracottari, anzi per un volta direi proprio il contrario.

    Report

    Rispondi

  • vinzuc

    03 Dicembre 2015 - 19:07

    Attenzione!Attenzione!Mon è mai troppo tardi! @Rossi Mauro ha aggiunto due fantasmagorici (traducete)vocaboli al suo già ricco repertorio!Puttanate e patetico!Il mio gatto s'è svegliato di soprassalto! Vai Mauro!Vai!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog