Cerca

La nuova vita

Vivere come pascià con mille euro: qui è possibile, farlo è facile

Vivere come pascià con mille euro:  qui è possibile, farlo è facile

Mentre continuano ad arrivare pessime notizie sulle nostre pensioni, sempre più pensionati si rivolgono all'agenzia Nuova Vita per cambiare, appunto, vita. Cambiare clima, panorama, vedere lievitare miracolosamente la propria pensione, grazie al potere d'acquisto diverso all'estero, e vivere più di un giorno da leoni. "Con mille euro di pensione al mese si vive bene in Bulgaria e Portogallo - dice all'Adnkronos Carlo Quipotti, 43 anni, fondatore dell'agenzia di Altavilla Vicentina -, mentre per la Spagna meglio averne 1300. Nonostante le Canarie siano relativamente più costose, complice il clima, sono queste ultime a essere anche le più gettonate".

La prova prima del salto -  L'agenzia dà la possibilità, con una spesa dai 400 ai 900 euro a persona a settimana di "testare il Paese, vivendo in una casa della destinazione prescelta con l'aiuto di un collaboratore dell'agenzia che vi farà toccare con mano i vantaggi e gli svantaggi della vita in un altro Paese". Se il Paese supera la prova, se il pensionato si decide l'agenzia si occupa di tutto: dDalla nuova residenza al trasferimento della pensione e del conto in banca, dal codice fiscale alla ricerca dell'abitazione da acquistare o in affitto, oltre all'intestazione e allaccio delle nuove utenze. Il costo? Per il single 1200 euro, la coppia 1400 euro, in Bulgaria, mentre 1600 da solo e 1800 in due per le altre località. Medici, avvocati, ma anche impiegati e operai, il sogno è per tutti lo stesso: vivere meglio con la propria pensione.

L'importo medio annuo pro-capite delle pensioni è di 17.040 euro e l'Inps, dati ufficiali alla mano, spedisce all'estero 470mila pagamenti. "Vivere in Bulgaria costa 1/3 rispetto all'Italia - spiega - pensi che siamo andati a mangiare nel miglior ristorante della città in quattro e il costo è stato di 30 euro, 8 euro a testa. Li vedo, quando i miei clienti emigrano, si possono permettere di andare a mangiare fuori più spesso, si concedono quei piccoli lussi che da noi non potevano regalarsi". Tiziano, vicentino di 61 anni con una pensione da 1200 euro, andrà l'anno prossimo a Lanzarote con la moglie Maria Luisa. "Sono posti bellissimi con un clima meraviglioso - dice all'Adnkronos -, non c'è bisogno di riscaldamento d'inverno e d'estate non ci vuole il condizionatore perché è ventilato. Si vive con molto meno che in Italia, basti dire che per affittare una casa ci vogliono 300, massimo 400 euro". Da un po' di tempo fa "piccoli viaggi ogni due mesi" per "abituarmi al cambiamento" perché "sa, alla mia età non è come emigrare da giovani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • attualità

    26 Aprile 2016 - 08:08

    Quando l'acqua diventa bassa e' meglio scappare via !

    Report

    Rispondi

  • marari

    25 Aprile 2016 - 15:03

    Anche voi di Libero dovete mettervi contro? Si perché i pensionati italiani, prima di arrivare alla pensione hanno contribuito a far crescere questo paese e adesso per fare spazio a nullafacenti africani, per i quali questo governo spende a iosa, tassando all'inverosimile, dovrebbero lasciare ciò che hanno costruito per non morire di fame. Vi sono altre politiche per vivere meglio.

    Report

    Rispondi

  • mark51

    25 Aprile 2016 - 14:02

    ma che cazzate dite con 350/400 eur mese di affitto per la casa sai quanti ne trovi in italia quelli che prendono1300/1600eur mese da soli stanno bene pure in italia chi prende meno di 1000 eur sta male qui e pèure inquei posti non regala niente nessuno

    Report

    Rispondi

    • PAYBACK59

      25 Aprile 2016 - 23:11

      TU SPARI CAZZATE , A FUERTEVENTURA ( CANARIE ) CON 1.100 € AL MESE TOLTI I 350 / 400 D'AFFITTO PAGHI 60/70 € DI ACQUA E CORRENTE ELETTRICA PER 2 MESI NIENTE GAS , 0 TASSE SULLA PENSIONE, 50 € DI SPESA PER 20 GIORNI, UNA CASA O APPARTAMENTO SENZA SPESE SUPPLEMENTARI 2 CAMERE CUCINA BAGNO SALA DA PRANZO GIARDINO E PISCINA CONDOMINIALE O PERSONALE ....NESSUNO REGALA MA LO STATO ITALIANO AFFAMA !!!

      Report

      Rispondi

  • miacis

    25 Aprile 2016 - 14:02

    Un traguardo da raggiungere per i nostri politici!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog