Cerca

Inchiesta record

Boldrini, caccia alle streghe per la foto falsa: salta qualche testa

La presidente della Camera non ha preso bene lo scatto finto che la ritraeva nuda in spiaggia. Via Gaudenzio Truzzi

Laura Boldrini, neopresidente della Camera

Laura Boldrini, neopresidente della Camera

Quella sua foto osè - finta - che girava su internet in questi giorni non è stata commentata con una risata da Laura Boldrini, presidente della Camera dei deputati, che anzi si è molto adirata. Gli scatti in cui compariva una donna nuda in spiaggia che veniva spacciata per la politica, postati e ripostati su diversi social network, hanno fatto infuriare l'ex portavoce delle Nazioni Unite che ha preteso una celere caccia al colpevole. La polizia ha quindi dovuto muoversi in fretta e come risultato è saltata qualche testa: in primis quelle di dirigenti e funzionari addetti alla sicurezza interna di Montecitorio. A quanto pare gli investigatori avrebbero usufruito anche di metodi poco ortodossi pur di scovare il responsabile dell'attacco mediatico. O almeno così riporta il giornalista Antonio Mattia, ritenuto il primo a postare la foto, che ha riferito come alcuni agenti del corpo della polizia postale e del commissariato di Fondi si siano presentati nella sua abitazione, senza mandato, pretendendo di svolgere una perquisizione.

Ecco chi paga -
Il primo a saltare è stato il dirigente Gaudenzio Truzzi, capo della polizia di Montecitorio, che con la Boldrini aveva già avuto qualche discussione dovuta soprattutto alla gestione della scorta: che la presidente avrebbe voluto ridotta all'indispensabile. Truzzi però non ha appoggiato l'idea di un solo poliziotto a tutela della deputata soprattutto dopo le contestazioni che si erano verificate in occasione dei funerali dei due coniugi, morti suicidi a Civitanova Marche a causa della crisi economica. Truzzi "trascina" con sè anche il suo vice, Luigi Carnevale. Secondo alcune indiscrezioni pare che al posto di Truzzi sia prossimo all'arrivo Leonardo La Vigna, un passato alla Dia, e già questore prima a Cuneo e poi a Bolzano.

Inchiesta "troppo" veloce - Il ricambio era già nell'aria ma a quanto pare la foto "fake" della Boldrini ha favorito il lesto ricambio ai vertici. L'inchiesta record però ha sollevato non poche domande come fa notare proprio il giornalista indagato: "La storia dei fake è sicuramente una bufala, ma l'irruzione in casa senza alcun mandato è una anomalia. Un'altra anomalia è l'utilizzo riservato di forze dell'ordine e polizia postale. Altrove lo chiamerebbero abuso di ufficio, ma siamo in Italia..."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capcap

    13 Maggio 2013 - 10:10

    Se è veramente un fotomontaggio ha ragione di lamentarsi anche se "verginella" non è. Cosa dovrebbero dire Kate, moglie di William e la Merkel per i loro seni? Emerita, dimostra la tua maturità se vuoi essere responsabile degli italiani!

    Report

    Rispondi

  • benewalter

    23 Aprile 2013 - 09:09

    si è calata nella carica istituzionale che le è stata regalata al fronte di un misero 3% di elettorato del compagno nicky (vergogna) e adesso si sente ferita nella sua persona con una foto. Ma vai a quel paese. Ritorna al ONU ( ma chissà perchè i comunisti italiani sono tutti al ONU vedi ingroia e prodi? mah) che così non ti devi più preoccupare di comparire nuda. Poi non era lei, di che cosa si preoccupa, ma fatti una risata rosicona.

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    23 Aprile 2013 - 09:09

    Grazie di cuore per la risata che ho fatto leggendo il suo post,veramente simpatico.Saluti

    Report

    Rispondi

  • Oscar1954

    21 Aprile 2013 - 10:10

    Ma come ! Colei che si lavava la bocca nel proteggere il diritto alla libera propaganda delle foto scattate, SENZA AUTORIZZAZIONE, a Berlusconi nella sua villa in Sardegna ora, che ha il culo su uno scranno che conta, si indigna, anzichè sorriderne, per una goliardia ?. BOLDRINI VERGOGNATI. CONFERMI CHE UN COMUNISTA E'SEMPRE PER SUA INDOLE NATURALE INFAME

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog