Cerca

Sospeso dall'insegnamento

Sesso con le alunne minorenni
in cambio di buoni voti
Prof di liceo arrestato

Raccolte le testimonianze delle studentesse: una ha ammesso di aver avuto rapporti con l'uomo più volte nel suo appartamento

Bei voti in cambio di sesso. Un insegnante di un istituto superiore di Saluzzo, nel cuneese, è stato arrestato. Secondo le indagini, del caso che è stato denominato non a caso "Giano Bifronte", l'uomo aveva una doppia vita: in quella pubblica, era un esimio professore, stimato e apprezzato, in quella privata invece adescava le sue studentesse minorenni con la promessa di buoni voti, o comunque di un occhio di riguardo per interrogazioni e compiti in classe, e metteva in scena teatrini a luci rosse.

Il provvedimento di misura cautelare è stato già convalidato dal gip dopo l'interrogatorio e il docente si trova pertanto in stato di fermo. Da par sua, l'Ufficio scolastico provinciale di Cuneo ha già avviato la pratica per la sua sospensione dall'insegnamento. Raccolte le testimonianze delle studentesse vittime delle lusinghe del professore. Nel racconto di una di queste, l'imputato avrebbe fatto sesso con l'alunna interrogata, per più di una volta, nella sua abitazione. L'uomo, un 50enne separato dalla moglie, era considerato un insegnante degno di lode. Durante le indagini - in cui sono stati effettuati pedinamenti e intercettazioni - i carabinieri hanno sequestrato materiale compromettente all'interno della sua abitazione. ''Al momento - spiega il capitano Tommaso Gioffeda - stiamo valutando la posizione di altre studentesse, perché il numero delle giovani coinvolte potrebbe ancora aumentare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    23 Agosto 2013 - 12:12

    va licenziato!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    23 Agosto 2013 - 11:11

    :) Si si. E fanno anche figli gemelli, non bastasse solo uno. Forse avendo lo stesso DNA credono di perorare la loro causa. Giusta o meno che sia. Ma ricorda che iltrota si fa chiamare così, ma è solo una tinca. Che qui da me si mangia con la polenta!

    Report

    Rispondi

  • Gancherro

    22 Agosto 2013 - 22:10

    Ma vostra madre è di quelle sempre incinte?

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    22 Agosto 2013 - 19:07

    Delinquente di un professore non ti preoccupare.....fra qualche settimana sarai fuori dal carcere perché un delinquente di giudice di libererà, ma ti auguro di cuore di trovare fuori dal carcere gente che abbia veramente le palle e te le suoni di santa ragione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog