Cerca

Svolta in Veneto

Fisco, sentenza storica: imprenditore non paga tasse per ritardi dei creditori, non è evasore

Un giudice di Venezia assolve un manager accusato di aver evaso l'Iva. Era in buona fede: Comuni e due colossi della telefonia non lo pagavano

Basta tasse

agenzia delle entrate

Non pagava le tasse ma non è un evasore. Una sentenza storica, quella di Venezia. Storica per il Fisco italiano e per tutti quei cittadini impossibilitati a pagare le tasse. La storia la riporta il Gazzettino. Un imprenditore di Marcon (Venezia), la cuiass ditta fattura 3 milioni di euro l'anno e impiega 25 dipendenti, due anni fa su segnalazione dell'Agenzia delle Entrate viene accusato di evasione fiscale. Il presunto "evasore" protesta, reclamando la propria buona fede e assistito dall'avvocato Franco Miotto inizia la sua battaglia legale. Non voleva frodare il fisco, è la tesi difensiva, ma non poteva pagare perché non riusciva a farsi saldare le fatture da alcuni Comuni e da due colossi della telefonia mobile. In Aula l'imprenditore porta le fatture inevase dei suoi debitori. E la tesi difensiva viene abbracciata anche dal giudice. "Quando le fatture sono state pagate - sottolinea l'avvocato Miotto - l'imprenditore ha chiesto e ottenuto la rateizzazione dell'Iva non versata". Secondo il legale, "per la prima volta in Italia un giudice recepisce la grave situazione finanziaria delle nostre aziende alle prese, tra l'altro, con un sistema fiscale ormai inadeguato". Ora pagherà a rate le 135mila euro di Iva non versate a causa della mancanza di liquidità. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    30 Settembre 2013 - 13:01

    1)La pazienza degli italiani è finita!Dal'48 nulla è cambiato,da benestante a ricco di tasse tintinnii di manette,no Diritti,Libertà ed Equità! Quante falsità,ma come si possa affermare che la borsa trema,se questi momenti è il più propizio per queste sanguisughe per intascare utili e fare shopping?Tu Prof e furbacchione nelle Istituzioni che, anziché tutelarci, hai innescato questa guerra di spread Economica: “ Dimmi:“Quanti Mld€ hai intascato e in quanti scranni Istituzionali ti sei imboscato facendo carriera alla spalle dei Popoli d'Italy e della vecchia Europa che,oggi con le Vs cure di tasse “gabelle del macinato da nascituro a ticket su vecchi prossimi alla morte tanto che rasentano la povertà o cercate un'altro rewind RDT con Muro o di un altra Piazzale Loreto?”

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    30 Settembre 2013 - 13:01

    2)La pazienza degli italiani è finita .Dal'48 nulla è cambiato:da benestante a ricco di tasse,Tintinnii di schiavetti, no Diritti, Libertà ed Equità.La pazienza degli italiani è finita. Gli ingredienti e personaggi sono gli stessi, nel fare crepare il mio amico Bettino Craxi che, se ne dica, il migliore Statista con Silvio Berlusconi che, per magia nel'94, fu target con l'avviso ignobile nonché fuorilegge, mentre Presiedeva un Convegno Mondiale sulla criminalità: “ ' A fecc du chezz ”, ma Mps cos'è una barzelletta o cioccolata di Mina Mazzini? Dimmi: “ Solone “ Ponzio Pilato”, Pistola o Pirla di Prof o Capò non fare il Giacobino, ma dicci: “ Quanti Mld€ ci hai fregati alla faccia dell'instabilità Politica, se a Governare sono gli stessi tromboni compresi nell'Epifania di Fiom Cgil? Pensaci Giacomino.2)La pazienza degli italiani è finita .Dal'48 nulla è cambiato:da benestante a ricco di tasse,Tintinnii di schiavetti, no Diritti, Libertà ed Equità.La pazienza degli italiani è finita. Gli

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    30 Settembre 2013 - 10:10

    sì hai ragione blackr. i miei clienti erano in pessime mani.. scherzi a parte alcuni nel 2008 ha pagato le tasse per fatture da incassare da vari enti nel 2011, quindi han pagato per redditi non esistenti, solo teorici. han fatto buon viso a cattiva sorte ma sai che soddisfazione.

    Report

    Rispondi

  • blackroman

    29 Settembre 2013 - 23:11

    Caro Hilander, il giornalista ha scritto una minkiata quando parla di creditori che non pagano. In casa mia sono i DEBITORI che non pagano e mettono in crisi un'azienda creditrice. Tu hai voluto fare il "figo" ma l'hai combinata ancora più grossa. Spero solo che per te sia una "svista" eprchè altrimenti, se la tua professione è di fare il contabile, commercialista o revisori, allora povero cliente che si affida a te.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog