Cerca

Infrazioni in bicicletta

Via i punti dalla patente

Infrazioni in bicicletta
Se hai la patente di guida e commetti qualche infrazione in bicicletta ti tolgono i punti dalla patente stessa. Lo rileva il quotidiano economico 'Italia Ogg'. Se invece non hai la patente e comemtti qualche infrazione sulla due ruore a pedali...allora non importa. Tanti saluti e chi si è visto si è visto. Che significa? Che in base al decreto sicurezza appena diventato legge avere il permesso di guida è una vera e propria fregatura? Se invece non ne sei in possesso è lecito tu commetta infrazioni e sia un pericolo pubblico?

Ecco cosa recita la nuova norma: L'articolo 3 comma 48 - 1 e 2 della legge recentemente approvata prevede alcune importanti modifiche del codice della strada. Dice testualmente la legge: "Nell’ipotesi in cui, ai sensi del presente codice, è disposta la sanzione amministrativa accessoria del ritiro, della sospensione o della revoca della patente di guida e la violazione da cui discende è commessa da un conducente munito di certificato di idoneità alla guida di cui all’articolo 116, commi 1-bis e 1-ter, le sanzioni amministrative accessorie si applicano al certificato di idoneità alla guida secondo le procedure degli articoli 216, 218 e 219. In caso di circolazione durante il periodo di applicazione delle sanzioni accessorie si applicano le sanzioni amministrative di cui agli stessi articoli. Si applicano, altresì, le disposizioni dell’articolo 126-bis. 2. Se il conducente è persona munita di patente di guida, nell’ipotesi in cui, ai sensi del presente codice, sono stabilite le sanzioni amministrative accessorie del ritiro, della sospensione o della revoca della patente di guida, le stesse sanzioni amministrative accessorie si applicano anche quando le violazioni sono commesse alla guida di un veicolo per il quale non è richiesta la patente di guida. In tali casi si applicano, altresì, le disposizioni dell’articolo 126-bis". In pratica da un lato si introduce nel codice della strada una norma, la 219-bis, che introduce il patentino a punti anche per i motocicli. Dall'altro si estende la punibilità con la conseguente sottrazione di punti se si è in possesso di una qualsiasi patente di guida, anche a tutti quelli che guidano una bicicletta o magari un carro trainato da cavalli o dai buoi e commettono un'infrazione. Questo naturalmente crea una disparità tra chi ciclista, possiede una patente di guida (ed è sanzionabile) e chi invece non la possiede (e quindi non è sanzionabile). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francab

    04 Luglio 2009 - 10:10

    mi sa che l hanno varata a bruxelles, sembra la legge sulle zucchine &co diritte o storte, francab

    Report

    Rispondi

  • marino43

    03 Luglio 2009 - 14:02

    E sul monopoattino??..e chi viaggia sui pattini a rotelle??? e se uno va acavallo??? e se uno è in carrozzina guidato da una badante ..magari rumena o ucraina... gli sospendono la patente ed estradano la badante??? e se uno è a piedi e ha il tasso alcolico 7 volte più del dovuto??? gli sequestrano le scarpe!!!

    Report

    Rispondi

  • jack1980

    03 Luglio 2009 - 14:02

    Che legge stupida! Viene da pensare che chi l'ha scritta sia un ritardato totale.

    Report

    Rispondi

blog