Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Iggy Azalea, mai più crowdsurfing

Iggy Azalea, mai più crowdsurfing

Comportamenti inappropriati. Iggy Azalea è una delle artiste più affascinanti del mondo dell'hip hop ed ovviamente questo spesso comporta qualche ...

 

ascolta ora

Radio 105

Teletribuno in campo

Santoro presenta Servizio Pubblico: "Mio ultimo anno da conduttore"

Zio Michele debutta giovedì su La7 coi soliti toni anti-Casta: "Renzi e Grillo, choc positivo"). Derby con Formigli: in studio Travaglio e... Costamagna, Fini primo ospite

Santoro presenta Servizio Pubblico: "Mio ultimo anno da conduttore"

Poche parole bastano a Michele Santoro per seminare il panico nelle sedi di partito e nei corridoi televisivi: "Questo è il mio ultimo anno da conduttore di un programma di questo tipo. Vorrei dedicarmi a progetti più complicati, ma servirebbe qualcuno che che me ne desse la possibilità". Il "programma di questo tipo" è Servizio Pubblico, in onda da giovedì prossimo su La7. Cosa intenda per progetti più complicati è da capire: qualcuno sussurra la parola "politica", visto che il programma finirà nella primavera 2012, giusto in tempo per riciclarsi in Parlamento. Ritorno, peraltro, ad una passione mai sopita (nemmeno in televisione, anzi): tra 2004 e 2005 il teletribuno fu eurodeputato nelle fila dell'Ulivo. In ogni caso, tenetevi pronti: sarà un autunno da campagna elettorale perché oltre a Santoro tornerà anche Roberto Benigni. Il comico toscano ha trovato l'accordo conla Rai e la conferma arriva via Twitter dal direttore Intrattenimento Giancarlo Leone: "Stasera Roberto Benigni al Tg1 in diretta. Lo aspettiamo con gioia. Parlerà del prossimo evento tv".  


 


Derby con Formigli
 -Quale sarà il futuro di Michelone si capirà più avanti, quando si avranno i risultati di ascolto del confronto tutto casalingo con l'ex allievo Corrado Formigli e Piazza Pulita, che si alternerà una settimana sì e l'altra no con Servizio Pubblico, al suo ritorno su una tv generalista nazionale dopo l'anno di "esilio" su piattaforma digitale/satellitare. Formigli ha debuttato alla grande, piazzandosi stabilmente oltre il 7% di share e diventando il talk politico più seguito della rete "terzista". Possibile che quel volpone di Santoro, annunciando la sua uscita di scena in stile Ivano Fossati ("Questo è il mio ultimo album", e poi via...), cerchi di alzare la temperatura.  

Fini, Travaglio e... Costamagna - I toni, per il resto, sono quelli di sempre. Barricaderi, anti-Casta e anti-sistema, da campagna elettorale perenne insomma: "Se non ci fossero Renzi e Grillo, l'Italia sarebbe ancora preda della stagnazione. I due hanno aperto una discussione enorme da cui si può uscire con soluzioni. Renzi e Grillo hanno agitato le acque, hanno generato uno shock nel sistema", ha spiegato in conferenza stampa il giornalista, che non vuole parlare di rottamazione (anche se nella polemica con Renzi "è insopportabile che D'Alema dimentichi che la sua elezione derivi o no da un collegio elettorale"), ma che riconosce come in Italia ci sia una mancanza di guida. Non a caso la prima puntata si chiamerà "La ricerca di un leader che non c'è". In studio, oltre allo stesso Renzi, anche l'aspirante capocordata Diego Della Valle e uno che leader lo è stato e lo è tuttora, anche se con risultati disastrosi: Gianfranco Fini. D'altronde a Santoro rischiare un po' è sempre piaciuto. E ogni tanto sa anche tornare sui suoi passi e dimenticarsi gli screzi del passato: per esempio, accanto ai totem santoriani Vauro, Marco Travaglio e Giulia Innocenzi, si parla anche di una rentrée in grande stile, quella di Luisella Costamagna.


 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    25 October 2012 - 15:03

    Si tranquillizzi. Non è successo nulla, è solo una qustione di "capino". Succede quando il collo sostiene un peso inutile. Le risparmio il bananas.

    Rispondi

  • Maschiosfrontato

    23 October 2012 - 14:02

    Non c'è bisogno di essere un indovino per capire che santoro si butterà in politica nel 2013 alla fine della sua ultima stagione televisiva. Intanto godiamoci la fintissima intervista a quella faccia da culo dal nome fini... Spero infine, dopo aver capito che destra e sinistra non sono mai esistite, che Travaglio possa incalzare fini sullo scandalo Montecarlo, dimostrando di essere un vero paladino della corretta informazione stampa. DIVERSAMENTE POTREMO STUPIRCI SE QUALCUNO CI RICORDA CHE SIAMO AL 61 POSTO NEL MONDO COME LIBERTÀ DI STAMPA. SALLUSTI DOCET

    Rispondi

  • Maschiosfrontato

    23 October 2012 - 13:01

    Non c'è bisogno di essere un indovino per capire che santoro si butterà in politica nel 2013 alla fine della sua ultima stagione televisiva. Intanto godiamoci la fintissima intervista a quella faccia da culo dal nome fini... Spero infine, dopo aver capito che destra e sinistra non sono mai esistite, che Travaglio possa incalzare fini sullo scandalo Montecarlo, dimostrando di essere un vero paladino della corretta informazione stampa. DIVERSAMENTE POTREMO STUPIRCI SE QUALCUNO CI RICORDA CHE SIAMO AL 61 POSTO NEL MONDO COME LIBERTÀ DI STAMPA. SALLUSTI DOCET

    Rispondi

  • kayak65

    23 October 2012 - 12:12

    rai3 da privati.la cosa positiva e' che con basso share di ascolti sono bassi anche i profitti in pubblicita'.alias fallimento o vendita.magari fosse cosi' anche per la rai!invece dobbiamo pagare il canone per arricchire un benigni milionario per farci due p...e sulla divina commedia o adesso sulla costituzione.si ricordi di spiegare come napolitano ha sovvertito il voto degli italiani per il "bene"del paese.ma spieghi anche l'articolo che prevede che i cittadini debbano contribuire ai bisogni dello stato in maniera proporzionale ai propri redditi.il che vuol dire che se uno prende 1000€ al mese non deve pagarne 450€ in imposte o tasse varie,al pari di uno che guadagna 32000€ (vedi monti,amato,napolitano...) che ne paga 15000€ (forse).la differenza che al povero cristo avanzano solo 550€ ai secondi ne avanzano 17000€(+ benefits).sara' benigni in grado di spiegarlo? non penso perche' anche lui appartiene ai notabili del secondo gruppo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Shopping

blog