Cerca

La riforma dello Stato

L'idea del cav: presidenzialismo
"Io al Quirinale? Perché no?"

La proposta di Berlusconi: elezione diretta del Capo dello Stato come in Francia

In cambio, Il Pdl potrebbe "offrire" al Pd sistema elettorale con doppio turno, che piace tanto alla sinistra 
L'idea del cav: presidenzialismo
"Io al Quirinale? Perché no?"

Un semi-presidenzialismo alla francese: è questa la riforma delle istituioni alla quale Silvio Berlusconi e il Pdl stanno lavorando da giorni e che hanno annunciato ieri in conferenza stampa. L'elezione diretta del Capo dello Stato potrebbe portare Silvio Berlusconi al Colle: un sogno accarezzato da tempo. Dal dialogo con il Partito democratico dipende la fattibilità del piano. In cambio del semi presidenzialismo alla francese, il Pdl mette sul piatto un  sistema elettorale con doppio turno, quello che piace tanto alla sinistra e che, già applicato in Italia a Comuni e Province, finisce quasi sempre per sorridere alla gauche tricolore. Pier Luigi Bersani ha lasciato uno spiraglio aperto: «Il presidenzialismo per noi non è un tabù». Ed è in questa intercapedine che Alfano tenterà di inserirsi già la prossima settimana provando ad avviare un discorso col segretario democratico.

Leggi l'articolo integrale di Salvatore Dama su Libero in edicola oggi 26 maggio

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    31 Maggio 2012 - 20:08

    Imbecille,tu non solo Non conosci il processo di Rignano,ne quello denominato Mediatrade,tu emerito rincoglionito,non capisci un cazzo,sei totalmente all'oscuro.Anche se uno ti da degli spunti per riflettere,per come i processi in Italia partono a cavallo per poi arrivare a piedi,tu testa di minchia non sei in grado di capire,anche perchè,una volta capito ti dovresti dare del coglione da solo.

    Report

    Rispondi

  • bluadrian

    29 Maggio 2012 - 15:03

    per piacere non siamo a carnevale!!! questa battuta potevate rispiarmarmela in caso di questo nefasto evento sono pronto ad andare a roma ad immolarmi per un estrema protesta ..suvvia noi italiani abbiamo altri problemi seri di cui occuparci... neppure al bar sport la questione di B presidente sarebbe un ´argomentodel quele pearlare!! Siete proprio alla frutta.. sudditi del vs. mentore fino alla morte!.Meditate gente... se siete ancora in tempo.

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    28 Maggio 2012 - 14:02

    unghietta i disastri politice e econimici in questo paese li hanno fatti in tanti, praticamente tutti. la silvietto è il peggiore. il degrado è evidente. non penso che sia l'unico politico che si approfitti del potere grande che hanno. ma voi lo avete votato pensando, che essendo un grande imprenditore, avrebbe portato le sue doti in politica. invece, cari, e non lo capite, è sceso in campo per salvarsi il culo. questo non è una teoria campata in aria, ma l'evidenza storica politica dell uomo silvio brlusconi. basterebbero due leggine per farlo capire: la depenalizzazione del falso in bilancio e la ex cirielli. leggi inutili ai più, utilissime a lui per non finire in galera. dici che sono malato? io penso che lo siate voi, cosa evidente dalla premessa che ho fatto. a me le scopate di silvietto non interessano, finchè non spara balle. come fa contiuamente da 20 anni. in più i migliore da 150anni non ha fatto nulla per la crisi che ci colpisce, o mi sono perso qualcosa? fesso!

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    28 Maggio 2012 - 14:02

    appunto, hai un cervelletto, dato che non capisci che chi assume un ruolo istituzionale così importate come un pdc deve, ripeto, deve avere un comportameto etico,morale decorosoe irreprensibile,sia in pubblico che in privato. sopratutto quando qualcuno chiedeva i voti dei cattolici,facendosi fotografare con la famigliola felice, e non con le puttanone,fesso.secondo la minetti, come letto nelle sue intercettazioni,si lamentava del fatto che silvietto le voleva far eleggere per non pagarle più lui direttamente,e questo perchè significava dovere lavorare,almeno un poco. tre molte delle troie usate da silvieto,anche se voi sostenete che non gli tira più,venivano pagate da faccendieri che volevano entrare nelle grazie del porno premier. secondo te lo facevano per generosità?ragionaci,avevano il loro tornaconto,per esempio vincere appalti pubblici che poi avrebbero gonfiato a dovere,rubando soldi pubblici. tra fesso.cosa detta anche dalla corte dei conti:la spesa pubblica è gonfiata del 30%

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog