Cerca

Silvio non ci sta

Mediaset, Berlusconi: "Sentenza barbara, la democrazia è finita"

Il Cavaliere commenta la decisione dei giudici di Milano: "Pronuncia politica. Contro di me accanimento giudiziario"

13
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Non ci sta, Silvio Berlusconi, e reagisce, subito, con veemenza, alla sentenza sul caso Mediaset: una condanna a 4 anni definita dai suoi legali "assurda, incredibile". Il Cavaliere non è da meno: "Non si può andare avanti così, dobbiamo fare qualcosa - ha tuonato ai microfoni di Studio Aperto -. Quando non si può contare sull'imparzialità dei giudici in un Paese, questo Paese diventa incivile, barbaro e invivibile. Cessa anche di essere una democrazia".E ancora: "La sentenza di oggi conferma un vero e proprio accanimento giudiziario e un uso della giustizia a fini di lotta politica. Io e i miei avvocati - continua Berlusconi - ritenevamo impossibile una condanna. Le motivazioni della sentenza sono fuori dalla realtà". Poi ripete: "Ero certo di essere assolto da questa accusa". Secondo l'ex premier, però, "non c'è nessuna connessione, assolutamente, con la mia rinuncia alla corsa a Palazzo Chigi nel 2013". Sempre ai microfoni di Studio Aperto, il Cavaliere ha snocciolato gli iperuranici numeri dei suoi guai giudiziari: "Ho subito più di 60 procedimenti, più di mille magistrati si sono occupati di me. Il mio gruppo ha avuto 188 visite della polizia giudiziaria e della Guardia di Finanza, ci sono state 2.666 udienze in questi 18 anni e abbiamo dovuto spendere più di 400 milioni in parcelle di avvocati e consulenti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco1927

    29 Ottobre 2012 - 12:12

    se lei ama fare da tappo continui pure. Fortunatamente in Italia ci sono anche persone che pensano e vogliono fare bene ma questa non mi sembra la sua categoria.

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    29 Ottobre 2012 - 10:10

    veramente i magistrati corrotti li ha corrotti silvietto tuo, c'è una sentenza...

    Report

    Rispondi

  • BellpietroVergognati

    28 Ottobre 2012 - 20:08

    Eppur è d'uopo, sforzati! Bah! sei tu forse un uom? Tu se' Pagliaccio! Vesti la giubba, e la faccia infarina. La gente paga, e rider vuole qua. E se Arlecchin t'invola Colombina, ridi, Pagliaccio, e ognun applaudirà! Tramuta in lazzi lo spasmo ed il pianto in una smorfia il singhiozzo e 'l dolor Ah, ridi, Pagliaccio, sul tuo amore infranto! Ridi del duol, che t'avvelena il cor!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media