Cerca

Cavaliere in campo

Silvio lancia il patto anti-casta:
stipendio degli onorevoli dimezzato
e massimo di due legislature

Berlusconi, intervistato da Del Debbio a 'Quinta colonna', conferma l'abolizione dell'Imu e annuncia il contratto che ogni candidato dovrà firmare per entrare in lista
Silvio lancia il patto anti-casta:
stipendio degli onorevoli dimezzato
e massimo di due legislature

Dopo lo show con Bruno Vespa e quello da Barbara D'Urso, lunedì sera Silvio Berlusconi è apparso per la terza volta in pochi giorni in tv. Il Cavaliere è stato intervistato da Paolo Del Debbio a Quinta Colonna, confermando l'intenzione di abolire l'Imu se vincerà le elezioni. "Si tratta della prima misura che adotteremo, andando a sostituire i fondi che oggi entrano ai Comuni dalla tassa sulla casa con trasferimenti dallo Stato che ricaveremo da un contenimento delle spese, da una riduzione degli sprechi e da piccole maggiorazioni su prodotti di consumo non indispensabili, come gli alcolici".

Patto di legislatura - Altro punto in agenda per il Pdl è l'operazione trasparenza. Berlusconi ha annunciato l'introduzione di un patto di legislatura che ciascuno dei candidati azzurri dovrà sottoscrivere. Con il 'patto del parlamentare', ha spiegato il Cav "ciascun candidato promette solennemente di non fare più di due legislature in Parlamento, di votare il dimezzamento degli emolumenti dei parlamentari e il dimezzamento del numero parlamentari". E le liste? "Il 50% dei nostri candidati sarà scelto tra persone che non hanno mai fatto politica e che sono protagoniste del mondo del lavoro e dell'impresa, poi un 25-30% verrà dal mondo della cultura e dell'arte".




Nuovo patto con gli italiani?
- L'attesa ora è tutta per martedì sera, quando il leader del Pdl tornerà da Vespa, ma negli studi di Porta a Porta su Raiuno. Logico che la mente corra al 2001, alla storica puntata in cui il salotto politico più celebre della tv italiana, anche detto Terza camera, ospito un'ingombrante scrivania in legno old style sulla quale Berlusconi vergò l'ormai mitico "contratto con gli italiani". Undici anni dopo, Silvio sembra avere pochi assi nella manica, a differenza di 11 anni fa. E anche l'annuncio sull'abolizione dell'Imu, riedizione dell'altrettanto mitico "Sì, avete capito bene, aboliremo l'Ici" recitato all'ultimo secondo dell'ultimo faccia a faccia con Romano Prodi nel 2006, per ora non ha cambiato di molto gli equilibri elettorali. Ma col Cav sul palcoscenico, il coup de theatre è sempre dietro l'angolo.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancgazz

    24 Dicembre 2012 - 16:04

    Ti votero' perchè ci togli l'IMU,come hai già fatto . Devi aver piu' coraggio e NON CIRCONDARTI più PARACULI FINI.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    20 Dicembre 2012 - 20:08

    poi gli potremo credere. Ad un bugiardo simile, tale é la risposa.

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    19 Dicembre 2012 - 19:07

    Una volta si diceva "nemo dat quod non habet", dunque, dato che mi dai del coglione, tu che cosa sei?! L'IMU l'hanno voluta e se la sono votata TUTTI i partiti che hanno appoggiato il governo Monti. Dunque se tu ne attribuisci la responsabilità ai soli che l'hanno studiata per primi (tra l'altro senza saper nulla di come era stata pensata questa imposta che doveva entrare a regime col federalismo), allora si può dire che gli F35 li ha comprati Prodi.

    Report

    Rispondi

  • gigigi

    19 Dicembre 2012 - 18:06

    E' verissimo,avevo promesso che sia io,la mia famiglia,i miei amici e colleghi tutti,saremmo andati alle urne solamente per annullare le schede con un secco NO su tutte le sigle ed i nomi ivi esistenti.Tranne in un caso.Berlusconi l'ha dichiarato ed allora,contrordine! Si andra' tutti alle urne e si votera' per Berlusconi o chi deleghera' lui,in quanto ci ha garantito la cancellazione immediata dell'IMU,la tassa piu' odiosa ed odiata dagli Italiani.Ho gia'avuto modo di mandare...a quel paese,certi soggetti,che si infiltrano nei forum al solo scopo di destabilizzare e non dialogare con gli altri,pur non condividenti le proprie opinioni.Stavolta,quì,invece,vorrei chiedere ai comuni amici di NON rispondere,nemmeno volgarmente,a certa gentaglia.Non meritano le vostre/nostre risposte.Essi,vivono,fomentando!Lo hanno nel loro dna: sono comunisti fino al midollo e quindi non vedono,piu' in la' del loro naso.Basti per tutti,guardare il loro degnissimo + vecchio rappresentante ed il suo seguito.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog