Cerca

Criteri "rigorosi"

Enrico Bondi gran commissario: scaverà nel passato dei candidati della lista del Prof

Dopo avergli affidato la spending review, il premier affida all'ex commissario Parmalat il compito di scartare gli "impresentabili"

Enrico Bondi gran commissario: scaverà nel passato dei candidati della lista del Prof

Enrico Bondi. Ancora lui. Dopo essersi conquistato fama e prime pagine dei giornali come commissario straordinario della Parmalat del crac Tanzi, si occuperà ora di passare al setaccio le candidature delle liste che sostengono il candidato alla premiership Mario Monti. A volerlo è stato lo stesso Prof, che mesi fa lo aveva scelto per mettere a punto la spending review (poi stravolta e pesantemente azzoppata in fase di approvazione da parte delle Camere). Bondi agirà soprattutto nell'ambito del listone uncio dell'"Agenda Monti per l'Italia" che sarà in corsa al Senato, mentre i partiti avranno mano più libera per quanto riguarda le varie liste che si presenteranno in federazione alla Camera. Monti ha giurato che sarà "rigoroso". E Bondi è sicuramente atteso a un gran lavoro, vista la quantità di "dinosauri" della politica che sostengono il Prof, nel cui passato non sarà facilissimo scavare e ancor di più decidere. Un esempio per tutti è quello di Fini e del suo imbarazzante caso della casa di Montecarlo. Il presidente della Camera venne anche indagato per truffa aggravata prima che l'accusa venisse archiviata. E la vicenda non è di certo tra quelle da mettere in prima pagina dell'Agenda. Che farà Bondi?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pascal4U

    29 Dicembre 2012 - 21:09

    "Headhunter" è un termine inglese per indicare i "cacciatori di teste", detti anche job hunter, cioè coloro che ricercano il personale meglio qualificato per un'azienda o una ditta. Nel nostro caso per lo sfoltimento al Parlamento delle solite figure.

    Report

    Rispondi

  • sulin

    29 Dicembre 2012 - 20:08

    Monti ha messo Bondi perche' Bondi aveva assunto il figlio Giovani Monti nella Parmalat nel 2009, quando era Commissario. Guarda un po' che combinazione.........

    Report

    Rispondi

  • sulin

    29 Dicembre 2012 - 19:07

    Monti e' sicuro che Bondi non abbia qualche scheletrino nell'armadietto? Auguri......

    Report

    Rispondi

  • il leghista monzese

    29 Dicembre 2012 - 14:02

    Nel passato degli altri farebbe meglio a scavare NEL SUO!!!! GABANELLI DOCET!!! FELIZ AÑO

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog