Cerca

Verso il voto

Elezioni, Pdl e Lega avanti in Lombardia

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

 

Il Pdl e la Lega sono avanti di quattro punti in Lombardia. E’ il risultato di un sondaggio di Renato Mannheimer pubblicato dal Corriere della Sera oggi, domenica 13 gennaio. La coalizione guidata da Silvio Berlusconi ha recuperato circa tre punti in Lombardia rispetto alla rilevazione effettuata da D’Alimonte sul Sole 24ore l’otto gennaio scorso. In questo scenario il centrodestra, oltre ad assicurarsi il Governatore della Regione, otterrebbe 27 seggi al Senato mentre il centrosinistra soltanto 12. 

Il fattore Albertini  Il fronte montiano dell’ex sindaco Gabriele Albertini (al quale andrebbero sei senatori) “scipperà” più voti a Bersani e a Vendola che a Berlusconi e Maroni (attualmente nella Regione al Senato è dato da Mannheimer al 14,7%).  Questi dati hanno un’enorme importanza a livello nazionale. Se il centrosinistra perdesse un’altra Regione “grande” in bilico come la Sicilia o la Campania il centrosinistra, che viene dato vincente da tutti i sondaggi alla Camera, si troverebbe senza maggioranza a Palazzo Madama.

Sicilia e Campania  E in Sicilia lo scenario sembra realizzarsi dopo che il Pdl è riuscito ad aggregare dopo Micciché anche l’ex governatore Raffaele Lombardo che fece vincere Berlusconi nel 2008. Nell’isola il Pdl conta su otto simboli: oltre al Pdl e all’Mpa di Lombardo, Grande Sud di Micciché, Fratelli D’Italia, la Destra, il Mir di Samorì e la “Lista del Popolo” che fa capo a un editore siracusano.Un’altra Regione in bilico  è la Campania che regalerà 16 seggi alla coalizione vincente: e qui lo spettro per il centrosinistra sono gli Arancioni di Ingroia e de Magistris che potrebbero rubargli voti favorendo il Pdl.  

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lughi67

    13 Gennaio 2013 - 17:05

    Probabilmente con i partiti populisti "basta tasse" e quello contro equitalia... riuscirete nell'intento di non far governare decentemente il BelPaese... dopo che il governo cdx ha prodotto il più grosso debitofacendo aumentare le tasse e suordine di Tremonti ha organizzato cosi com'è il mostro equitalia..... Chi ci perderà saranno i cittadini onesti che dovranno continuare a sorbirsi le balle di Berlusconi

    Report

    Rispondi

  • afadri

    13 Gennaio 2013 - 16:04

    Speriamo sia così

    Report

    Rispondi

  • Lucius Of March

    13 Gennaio 2013 - 13:01

    Lombardo è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Piero Grasso questo lo sa e lo sa pure Bersani. Ma si sa quando servono voti la coerenza non serve. Basta solo fare le alleanze giuste pur di arrivare a palazzo Chigi. Libero del 7/1/2013 http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1155702/Bersani-resuscita-Lombardo---vuole-il-Senato-e-la-Sicilia--E-Pietro-Grasso-cosa-dice--------.html

    Report

    Rispondi

  • piserik

    13 Gennaio 2013 - 13:01

    Così cantava Tony Dallara: “Come prima più di prima t'amerò la mia vita per la vita ti darò sembra un sogno rivederti accarezzarti le tue mani nelle mani stringere ancor…” Evidentemente ai lombardi non bastano gli scandali del Pirellone, le ruberie della Lega, la Minetti e il Trota pagati dai cittadini (a far che?), le giravolte del Celeste, la nuova-vecchia alleanza PdL-Lega & Co…. E io che pensavo che i lombardi fossero i più avanzati e illuminati di tutti! Viva l’Italia e Buon Governo Nuovo a tutti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog