Cerca

Lettera aperta a Berlusconi

Raffaele Fitto: "Io sono leale. Basta falsità e veleni"

Raffaele Fitto

Da una parte lo stop imposto da Silvio Berlusconi, che non vuole alimentari "sterili dibattiti", come per esempio - parole sue - quello "sulle primarie". Dall'altro la sfida lanciata da Raffaele Fitto, mister preferenze, impegnato nella sua scalata alla Forza Italia che, dopo il flop alle Europee, è in cerca di una nuova identità. "Io offro lealmente idee per un dibattito - risponde l'ex governatore pugliese -. Il problema è chi semina falistà", spiega in una lettera aperta rivolta a Berlusconi.

La sfida - "Consentimi di ribadirti pubblicamente ciò che ho già avuto modo di dirti - prosegue Fitto -: quello che fa male al nostro movimento non è certamente il libero dibattito di idee, condotto da chi come me lo fa lealmente, ma la piccola dose quotidiana di falsità e veleni che alcuni mettono in circolo da troppo tempo. In un grande movimento, come noi siamo, chi discute in modo limpido (senza retroscena, senza sottintesi, senza doppie verità), e lo fa forte di una coerenza nota, dovrebbe essere una risorsa, e non un problema. Ho l'orgoglio - aggiunge ancora - di conoscere un Berlusconi che si è sempre fatto forte delle idee innovative, e ha sempre alzato l'asticella del cambiamento, spiazzando tutti".

Diretta streaming - Fitto, dunque, si propone, getta la maschera: vuole correre per la leadership del futuro che sarà, cerca un confronto aperto. Vuole proprio quelle primarie sulle quali il Cav ha frenato in giornata. L'ex governatore pugliese, poi, alza l'asticella e annuncia la presentazione di un piano di rilancio del partito in occasione del prossimo Ufficio di presidenza. "Carissimo presidente, raccolgo l'appello che hai rivolto a tutti, e dunque preannuncio che al prossimo Ufficio di presidenza lavoreremo per una proposta articolata di rilancio sia sul terreno dei contenuti sia su quello organizzativo". Fitto, poi, si riscopre un po' grillino e si spinge a proporre la diretta streaming. "E sono sicuro - prosegue nella sua lettera - che sarà una discussione ricca, positiva e costruttiva, che probabilmente sarebbe anche utile trasmettere in diretta audiovideo, dando modo a tutti di seguire senza filtri il nostro comune ragionamento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paologdarcangelo

    01 Giugno 2014 - 15:03

    Cattaneo caro, Se c'è qualcuno che ha interesse, quello sei proprio tu che con questo intervento ti sei confezionato iun pubblico comizio di chiusura della tua campagna elettorale da candidato sindaco di Pavia. Un po' lecchino, parecchio paraculo!

    Report

    Rispondi

  • eduardoligotti

    01 Giugno 2014 - 12:12

    Fitto mi piaceva un tempo, ora non più, ho la netta impressione che voglia cambiare bandiera.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    01 Giugno 2014 - 11:11

    fitto come tanti altri deve andare fuori dai coglioni e farsi un suo partito. basta mungere sul nome di Berlusconi. tanto lui è al capolinea.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    01 Giugno 2014 - 10:10

    Fitto ha dato del falso, sleale e torbido a Silvio Berlusconi... bananas, ma non vedete che come cazzo vi siete ridotti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog