Cerca

Bufera 5 stelle

M5S, sul blog di Grillo attacco a Pizzarotti: "Non mantiene le promesse". E lui: "Vuole spaccarci"

M5S, sul blog di Grillo attacco a Pizzarotti: "Non mantiene le promesse". E lui: "Vuole spaccarci"

Nuova puntata della rissa in casa 5 Stellle tra Federico Pizzarotti e Beppe Grillo. Dopo le critiche dello scorso aprile del sindaco di Parma riguardo ai metodi di Grillo e la scomunica da parte del leader a Capitan Pizza, arriva a tarda notte, a seguito dell'intervista di Pizzarotti a Otto e mezzo su La7, un nuovo, velenoso capitolo. Il canale è sempre il blog del comico genovese, con un post firmato da Massimo Bugani, consigliere comunale pentastellato a Bologna e da sempre nella cerchia dei fedelissimi di Beppe.

Le promesse non mantenute - Mentre Pizzarotti ribadiva a La7 il suo legame con il partito ("Non penso che sarò espulso, la nostra Amministrazione è in linea con il M5S, sono i media che cercano di montare un caso fra me e Beppe, io e lui ci siamo parlati e gli obiettivi sono più importanti dei battibecchi"), il consigliere di Bologna pubblicava il post: "Non mi piace chi fa il furbo e soprattutto non mi piace chi fa il furbo nel M5S. Prima di diventare sindaco a Parma io avevo letto delle promesse nel libro scritto da Matteo Incerti. Il libro non era altro che una lunga intervista a Pizzarotti e come vedete dalle due immagini si possono leggere chiaramente queste dichiarazioni: Avviare un inceneritore nella città dell'Authority Alimentare europea e nella capitale della Food Valley è l'ultima cosa da fare. Poniamo rimedio e diventiamo un esempio a livello europeo e mondiale. Se non ce la farete e Iren vorrà batter cassa con possibili penali? A quel punto la parola tornerà ai cittadini di Parma. Chiederemo loro con un referendum senza quorum se vorranno pagare le penali oppure tenere un inceneritore.

Pizzarotti leader dei fuoriusciti - Poi continua l'attacco sottolineando l'ambiguità di Pizzarotti riguardo alla domanda su una possibile leadership dei fuoriusciti: "Sentire poi che oggi, in risposta alla domanda Lei sarà il leader dei fuoriusciti?, invece che dire NO, non ci penso nemmeno, è stato detto Ho già molti impegni e il prossimo anno sarò anche presidente della Provincia è roba da fare accapponare la pelle, almeno la mia. Solo chi ama essere ambiguo, non riesce mai ad essere chiaro".

La replica di Pizzarotti - La replica, dopo l'apparizione del sindaco di Parma in tv, non tarda ad arrivare. Pizzarotti sceglie Facebook per dire che non è lui a voler spaccare il MoVimento. "Questa sera dalla Gruber ho cercato di rappresentare al meglio il Movimento 5 Stelle e gli apprezzamenti ricevuti da tutta Italia mi rincuorano. Siamo qualcosa di unico nella storia politica del nostro Paese e sono orgoglioso di farne parte. Mi viene però da chiedermi per quale motivo all'interno del nostro movimento sia concesso ad un consigliere comunale come Bugani di utilizzare il Blog di Beppe per sparare contro di me pubblicamente facendo così il gioco dei partiti. Perché al consigliere Bugani è permesso fare queste uscite? Da cosa è mosso il consigliere Bugani? A cosa punta? Nonostante le voci che mi davano in uscita dal Movimento io sono ancora qua e a differenza di Massimo Bugani non sparo contro i miei compagni di avventura per creare così una corrente interna. Le correnti è roba da vecchia politica e nel M5S non devono esistere. Ora finalmente abbiamo capito chi è che cerca di spaccare il nostro Movimento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog