Cerca

Pier Silvio con Matteo

Berlusconi junior: "Tifo per Renzi"

Berlusconi junior: "Tifo per Renzi"

L'occasione era ufficiale, che più ufficiale non si può. Non una battuta coi giornalisti all'uscita da qualche evento. Ma la presentazione dei palinsesti Mediaset per la prossima stagione televisiva. E Pier Silvio Berlusconi, sul palco a Cologno Monzese, non ha usato mezze parole: "Stiamo vivendo una crisi lunga, troppo lunga. Il nostro Paese sta soffrendo da troppo tempo. Come italiano e imprenditore tifo per le riforme subito e per la fretta del governo. Renzi ha una chance unica e una grandissima responsabilità". Detto in altre parole, un "tifo per Renzi". Un vero e proprio endorsement per il presidente del Consiglio. Non bastasse, durante la cena, il vicepresidente di Mediaset aggiunge: "In un Paese che ha bisogno di riforme, tifo per questo governo. E chi non lo farebbe per uno che ha preso il 40 per cento dei voti?".

Certo, aggiunge il vicepresidente di Mediaset: "Bisognerà capire come saranno fatte queste riforme, perché sì devono essere fatte in fretta, ma bene. E poi dipende con chi si fanno". L’allusione al padre Silvio Berlusconi. "Penso che mio padre abbia tutto l’interesse per cambiare in meglio il Paese, per esperienza e senso di responsabilità" aaggiunge. "Ma Renzi è il più bravo comunicatore dopo mio padre. La fiducia se la merita, ha fatto un gran lavoro. Speriamo ce la faccia: la cosa peggiore è deludere le promesse". Lui, però, in politica non intende scendere: "Mai dire mai. Ma per fare politica bisogna studiare, essere preparati, non basta il nome. E poi sarebbe da pazzi scendere in campo quando c’è già il più forte di tutti. Non vedo grande concorrenza in giro: se non succede qualcosa, Renzi vince per vent’anni". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leitz

    03 Luglio 2014 - 18:06

    Silvio Belusconi e Famiglia hanno dimostrato con fatti e non parole come si porta avanti un'azienda senza chiedere soldi allo Stato. Chi meglio di loro può insegnare come si amministra l'Azienda Italia ?? Guardate l'economia e non il colore politico!! Chi sa è giusto che vada avanti. Gli devono rimanere in silenzio.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    03 Luglio 2014 - 13:01

    Piersilvio .... un "però" c'è sempre ... per tutti. E' solo una questione di tempo!

    Report

    Rispondi

  • alfa553

    03 Luglio 2014 - 00:12

    Ruffiano, lui e suo padre, che famiglia di repulsivi.

    Report

    Rispondi

    • leitz

      03 Luglio 2014 - 18:06

      ma non ti vergogni? sapresti fare di meglio nella vita che Silvio? che preparazione hai per emettere sentenze?

      Report

      Rispondi

  • Chry

    03 Luglio 2014 - 00:12

    meno male che Renzi c'è!

    Report

    Rispondi

    • leitz

      03 Luglio 2014 - 18:06

      renzi chi è costui? mai eletto dal Popolo Italiano !!!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog