Cerca

Tensione

Governo, Matteo Renzi e la lite con Luca Lotti

Governo, Matteo Renzi e la lite con Luca Lotti

Non è un momento facile per Matteo Renzi. I sondaggi danno il Pd in calo, le tensioni per le riforme e lo spettro di una nuova manovra in autunno agitano le acque di palazzo Chigi. Il premier a quanto pare è abbastanza nervoso e non riesce a tenere a bada il suo ego che lo porta anche ad assalire verbalmente i suoi compagni d'avventura. Ne sa qualcosa il fidatissimo sottosegretario Luca Lotti. Secondo quanto raccontano i rumors riportati dal Fatto Quotidiano, a palazzo Chigi negli ultimi giorni sarebbe andata in scena una lite furiosa tra Renzi e lo stesso Lotti. Eppure Lotti, dicono i bene informati, è l'unico che gode dell'appellativo di "fratello" da parte del premier. A far scoppiare il caos sono state le sovvenzioni anti-crisi all'editoria. La rissa si sarebbe consumata al terzo piano di palazzo Chigi.

La lite - Lotti che ha la delega all'editoria stava proponendo a Renzi di deliberare nuovi fondi per aiutare il settore a ristrutturarsi. Renzi non l'avrebbe presa bene e qui scoppia la lite. Lotti avrebbe provato a ribattere ed è finita a urla davanti ai dipendenti di palazzo Chigi. "Tu mi devi fare delle proposte, ma la linea politica la decido io. Decido io a chi dobbiamo dare i soldi e ai giornali non li diamo. A me se chiudono non me ne frega niente". Il povero Lotti ha spiegato al premier che comunque ci sono degli impegni già presi e che si tratta di un settore delicato. Ma niente da fare, il premier avrebbe alzato ancora di più la voce. Insomma Renzi in questo momento ha i nervi a mille. Bisogna capirlo: i dati economici sulla crescita e sull'occupazione per il suo governo sono disastrosi. Meglio prendersela con un sottosegretario...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosman

    14 Agosto 2014 - 11:11

    Bravo Renzi. L'abolizione delle prebende per i giornali è nel programma del M5S. Ma se lo fa suo e soprattutto se decide per una linea decisionale autonomistica rispetto a questa Europa sen'anima e bastarda, alle prossime elezioni (credo prestissimo) prenderà anche il mio voto e quelli di numerosissimi ex PDL che hanno votato Grillo per disprezzo del comportamento di Berlusconi dal 2009 ad oggi.

    Report

    Rispondi

  • Dedy

    14 Agosto 2014 - 11:11

    Sono pienamente d'accordo con Renzi, è ora di smetterla di elargire soldi a tutti, non ne abbiamo più e siamo stufi da pagare tasse, chi non è in grado di camminare con le proprie gambe è meglio che chiuda.

    Report

    Rispondi

  • Giovanniv36

    14 Agosto 2014 - 11:11

    dovremmo essere dispiaciuti dei problemi che affliggono Renzi e quindi il PD? Si dovremmo esserlo! ma, sinceramente non ci riesco! dopo un anno di bile. Godo che finalmente è arrivata la punizione per l'oltraggio inflitto a tutta la Sinistra. L'aver resuscitato un albero secco; un condannato che purtroppo non sta in galera; un evasore renitente. Muore il governo? viva il governo.

    Report

    Rispondi

  • Kallianos

    02 Agosto 2014 - 19:07

    Pronto a scommettere: Otto mesi e Renzi è fuori dalle balle!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog