Cerca

L'addio annunciato

Beppe Grillo all'assalto di Napolitano: "Dimissioni? Lui deve costituirsi"

Beppe Grillo all'assalto di Napolitano: "Dimissioni? Lui deve costituirsi"

"Le dimissioni di Napolitano? Lu non deve dimettersi, deve costituirsi": sono dure le parole di Beppe Grillo sul presidente della Repubblica, che oggi ha definito "imminente" la conclusione del proprio mandato. Nel corso di una conferenza alla stampa estera, il leader del Movimento Cinque Stelle ha aggiunto: "Stiamo dentro una struttura dei partiti dove ci hanno messo in un angolo, si sono alleati grazie al Presidente della Repubblica. Dovevamo governare noi che avevamo preso il 25%, perché non ci hanno dato l’incarico?". E ancora: "E' una persona che ha gravissime responsabilità. Ha firmato qualsiasi cosa, si è chiuso nell'ombra e si è inventato le larghe intese per allungarsi la carriera".

Il prossimo presidente... - Beppe Grillo ha tracciato l'identikit del prossimo presidente della Repubblica ideale: "Deve essere una persona che non firmi qualsiasi cosa, una persona di buon senso, normale e al di fuori degli schieramenti politici". Secondo Grillo, le condizioni dell'Italia sono pessime: "Questo paese ogni giorno che passa peggiora, mentre i partiti parlano di cose che non hanno più senso: parlano del presidente o della Corte Costituzionale o della Legge elettorale. E intanto stiamo peggiorando in tutti i campi". Grillo ha ribadito che, a suo parere, "l'Italia deve uscire dall'euro il prima possibile", e ha rivendicato il ruolo del suo movimento: "Noi stiamo proteggendo la democrazia. In Germania, in Francia, in Grecia stanno venendo su delle destre che non fanno i banchetti, vanno con i bastoni: noi non siamo razzisti, la destra ha lucrato sugli immigrati. Noi andiamo in mezzo alla gente, noi siamo la gente". Poi l'affondo su Romano Prodi: "Basta, non se ne può più. Sceglieremo un nostro candidato con le Quirinarie". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    13 Gennaio 2015 - 15:03

    Grillo faccia dei nomi invece di dire cosa dovrebbero fare gli altri ..... Grillo vaffa !!

    Report

    Rispondi

  • acs31corso

    19 Dicembre 2014 - 10:10

    Ma possibile che nessuno denuncia questo signore!!!!!Quanti insulti gli sono permessi!!! E pensare che ha ancora tanto seguito, anche se fortunatamente in drastico calo, e una grande tristezza e umiliazione per il popolo italiano.

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    19 Dicembre 2014 - 09:09

    La politica che M5S e Grillo fanno anche il più imbecille è in grado di farla. Più che politica è terrorismo vero e proprio. Credo che se questo gruppo di pecore dovesse avere la possibilità di governare, il terrorismo islamico son rose e fiori rispetto a loro. Realmente con che hanno contribuito al paese? Dicono che si son tagliati i stipendi, è solo questo che ha bisogno il popolo italiano?

    Report

    Rispondi

    • antonio.carbone1973

      31 Dicembre 2014 - 21:09

      Non siamo branco di pecore e attento a cosa dici quasi è colpa del movimento per tutto quello che succede in Italia. Rispetta le idee degli altri per lo meno sono genuine.

      Report

      Rispondi

  • alvit

    19 Dicembre 2014 - 08:08

    tu sei una testa di caciucco, ma sono in accordo sul fatto che dovrebbe costituirsi. E' un presidente golpista che ha fatto ciò che più gli faceva comodo, far salire al governo il komunismo becero e ladro. Ricordatevi che fece la " cresta" ai rimborsi il barbone.

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      19 Dicembre 2014 - 16:04

      chi sarebbe il becero e LADRO salito al governo? Diccelo, sù, diccelo

      Report

      Rispondi

blog