Cerca

La polemica

Genocidio armeni, Gentiloni e Pd contro Turchia (e Gozi): "Il Papa? Reazione di Ankara ingiustificata"

Genocidio armeni, Gentiloni e Pd contro Turchia (e Gozi): "Il Papa? Reazione di Ankara ingiustificata"

Le parole di Papa Francesco sul genocidio degli armeni sta diventando un doppio caso diplomatico. Il primo, ovviamente, tra il Vaticano e la Turchia che ha deciso di richiamare il proprio ambasciatore nella Santa Sede. Il secondo tutto dentro al governo. Il sottosegretario Sandro Gozi è stato protagonista di una uscita controversa: "E' inopportuno che il nostro governo prenda una posizione", ha risposto incalzato dalla giornalista di Libero Elisa Calessi a Omnibus, su La7. Dichiarazione che si contrappone però alle posizioni del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e della deputata del Pd Lia Quartapelle, in Commissione Esteri di Montecitorio.

Gentiloni: "Turchia? Reazione ingiustificata" - "La durezza dei toni usati dalla Turchia non mi pare giustificata tenendo conto che una quindicina di anni fa Giovanni Paolo II aveva espresso valutazioni analoghe", ha spiegato Gentiloni commentando da Barcellona lo "scontro" fra Vaticano e governo turco . "L'Italia ha più volte espresso solidarietà e vicinanza al popolo e al governo armeno per la violenza e le sofferenze che sono state loro inflitti cento anni fa. Quanto al riconoscimento giuridico del genocidio abbiamo sempre invitato i due Paesi, Turchia e Armenia amici dell'Italia, a dialogare per evitare che questa situazione sia di ostacolo ad altre situazioni meno tese".

Quartapelle Pd: "Noi stiamo col ministro" - "Noi siamo con il ministro Gentiloni che ha fatto bene a sottolineare la durezza non giustificata dei toni turchi dopo le giuste frasi di papa Francesco sul genocidio armeno - ha spiegato la dem Quartapelle -. Alcuni osservatori ritengono che la reazione di Ankara sia dettata da questioni interne: forse è così ma è nostro dovere ringraziare Bergoglio per le sue parole che ricordano l'orrore del genocidio". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gio52

    14 Aprile 2015 - 08:08

    Erdogan e' il vero futuro califfo e sta spostando la sua propaganda difendendo l'islam . egli è il vero burattinaio dell' isis.

    Report

    Rispondi

  • irucangy

    14 Aprile 2015 - 08:08

    Gozi, la controprova che quelli del cerchio magico di Renzi valgono ben poco....

    Report

    Rispondi

  • doppia

    13 Aprile 2015 - 22:10

    Come vogliamo chiamare la tragedia degli armeni? Concorso in omicidio doloso plurimo aggravato da motivi razziali? Ma va! E` un genocidio. E dirlo francamente e` il primo passo per un dialogo reale. Questa volta il papa ha colto nel segno.

    Report

    Rispondi

  • carlo58

    13 Aprile 2015 - 21:09

    semplice, la turchia, il pinocchietto fiorentino e il pd sono NEGAZIONISTI,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog