Cerca

Addio, compagno

Nichi Vendola, il passo indietro: "Lascio la segreteria di Sel"

Nichi Vendola

Si arrende anche l'ultimo dei comunisti: Nichi Vendola annuncia che tra poche settimane lascerà, oltre alla guida della Puglia, anche la segreteria di Sinistra e Libertà. "Il mio obiettivo fondamentale - spiega - è recuperare l'allegria, la cosa che più mi è mancata in questo decennio. Governare la Regione è stata un'esperienza bella e dolorosa". L'addio alla segreteria di Sel, in verità, non è ancora certo. Nichi infatti spiega: "Sono stato assorbito da una dimensione da totus politicus e ora ho bisogno di recuperare il profumo del mondo. Tuttavia, ho un ultimo percorso da compiere nella vita pubblica: quello di accompagnare Sel verso una nuova destinazione". Vendola, comunque, non lascerà la politica: "Per me sarebbe impossibile. La politica è un modo di stare al mondo, ma non credo sia obbligatorio stare nelle istituzioni o essere leader. Farò il militante di base. Spero mi lascino fare un passo indietro alla guida del partito", conclude. E dunque, in attesa di vedere se il suo partito gli permetterà "un passo indietro", di sicura c'è solo una cosa: dopo 10 anni di guida-Vendola, a brevissimo, la Puglia si "libererà" da Nichi...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    15 Aprile 2015 - 10:10

    Ohibò! "Ultimo annuncio"? Che fa, si vuole suicidare? Be', sarebbe un'idea.

    Report

    Rispondi

  • dino.michela

    15 Aprile 2015 - 09:09

    Si dedicherà a prenderlo in culo a tempo pieno

    Report

    Rispondi

  • dino.michela

    15 Aprile 2015 - 09:09

    Si dedicherà a prenderlo in culo a tempo pieno

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    14 Aprile 2015 - 22:10

    lascia lo stipendione e vitalizio? ma no.. e quando mai: questi lasciano a parole, per modo di dire

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog