Cerca

Comunali

Comunali, la Lega triplica, Forza Italia al 4%: il verdetto del voto di ieri

Comunali, la Lega triplica, Forza Italia al 4%: il verdetto del voto di ieri

Triplica la Lega Nord, perde consensi il Pd e Forza Italia crolla inesorabilmente sotto il 4 per cento. E' il risultato clamoroso delle elezioni comunali di ieri in Trentino Alto Adige che hanno registrato anche un fortissimo calo dell'affluenza alle urne. A Bolzano il sindaco uscente Luigi Spagnolli, del Pd, andrà al ballottaggio (con il 41,58% dovrà affrontare Alessandro Urzì al 12,74; Lega Nord terzo partito al 10,67 %) mentre a Trento è stato riconfermato il primo cittadino democratico, Alessandro Andreatta (53,7% dei voti contro Cia del centrodestra fermo al 31). Sei comuni invece saranno commissariati visto che avevano un unico candidato a sindaco e non si è superato il quorum.

Minoranza tedesca - Batosta per la Suedtiroler Volkspartei. Il partito di raccolta dell'elettorato di lingua tedesca ha ceduto diversi comuni a favore delle liste civiche locali formate proprio in alternativa al partito della stella alpina. Tra i comuni più pesanti, quello di Vipiteno (Fritz Karl Messner con la sua lista civica) e di San Candido (Rosmarie Burgmann). 

Le reazioni - Soddisfatto Matteo Salvini, leader della Lega Nord: "Sia in Trentino sia in Tirolo per la Lega risultato straordinario, mai ottenuto nella nostra storia: abbiamo triplicato i voti rispetto a due anni fa. Il Pd invece ha perso voti rispetto alle precedenti amministrative, con un effetto Renzi al contrario". Preoccupato invece Raffaele Fitto: "A Trento e a Bolzano siamo sotto il 4% come dato di Forza Italia e questo credo sia emblematico. Credo che sia necessario rifondare il centrodestra". E ancora: "Alla luce dei risultati che arrivano dal resto d'Italia si conferma che il centrodestra messo in campo da Berlusconi è superato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elon

    12 Maggio 2015 - 09:09

    Grande Berlusca è riuscito nella titanica impresa di portare il partito al 4 %. Un altro piccolo sforzo e attendiamoci che lo porti all'1 % così potrà contare personalmente i suoi elettori Pascale, i figli (non tutti però), Dudù, Dadà e cortigiani vari: complimenti! Prendiamocela pure con Fitto o con gli ex DC che lui aveva scelto, ma la verità è che gli elettori di centrodestra vogliono novità.

    Report

    Rispondi

  • Joachim

    12 Maggio 2015 - 08:08

    Fitto tu saresti il futuro...sei un D.C. nella mente,nel corpo e nell'anima. Di fatto si vedono i tipi come Fitto cosa creano...Casini, Bindi, Alfano e traditori associati. Ti suggerisco di fondare il tuo partito e s.tutto mettici i soldi...bello vivacchiare a spese di altri e poi criticare D.C. si nasce e così avete indebitato gli italiani ...maledetti D.C. traditori della patria

    Report

    Rispondi

  • doberman

    11 Maggio 2015 - 22:10

    Il primo partito è la Troika che detta tutto , poi vengono i burrattini rossi fieri del loro 40%.......

    Report

    Rispondi

  • claudiotortora

    11 Maggio 2015 - 21:09

    i peggiori nemici del berlusca ,sono i cosiddetti suoi amici , che invece di spronarlo a lasciare l'hanno incitato a fallire ....cosa ne restera' di quegli anni 90 2000

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog