Cerca

Rivelazioni

M5s, a Imola vengono svelati i nomi del governo di Beppe Grillo: il premier e tutti i ministri

Beppe Grillo

Ci credono, i grillini. Pensano che la vittoria sia alla loro portata, e non soltanto a Roma. Sul palco di Imola, per la grande kermesse pentastellata, la parola d'ordine era "governare". Alessandro Di Battista, per esempio, si è rivolto agli attivisti del M5s affermando: "Tra di voi ci sono i prossimi parlamentari, i prossimi ministri, i prossimi sottosegretari della Repubblica. Perché no? Perché no?". Forse, "Dibba" ha ragione: forse i grillini, alla prossima tornata elettorale, come promesso cambieranno radicalmente volti e uomini, e dunque i futuri e ipotetici ministri erano davvero nascosti tra il pubblico. O forse, al contrario, il "governo di Grillo" è già pronto. E da chi sia composto, in qualche modo, lo si può comprendere dagli interventi dello "stato maggiore" a cinque stelle salito sul palco.

Indovina chi - Quando Barbara Lezzi e Carla Ruocco salgono sul palco parlano di Economia, dunque, s'ipotizza, nel caso di trionfo elettorale quando (e se) torneremo a votare, a via XX Settembre ci andranno loro. Dunque Alfonso Bonafede, che si dilunga a disquisire di Giustizia: per lui via Arenula. Quindi spunta lo stesso Di Battista, che parla di scenari internazionali, la sua grande passione: alla Farnesina, ministero degli Esteri. Poi c'è Roberto Fico, presidente della commissione di vigilanza Rai, che non a caso parla di Rai: per lui sono pronte le Comunicazioni. E il premier? Già, il premier. Qualcuno, sabato, un discorso da presidente del Consiglio lo aveva fatto. Quel qualcuno è Luigi Di Maio, "premier in pectore", che nel suo intervento aveva spaziato su tutto. La pista che lo porterebbe (sempre in ipotesi, sia chiaro) a Palazzo Chigi resta calda, nonostante le smentite (di rito?) di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, che hanno "gelato" Di Maio affermando che sul suo conto non c'è niente di certo né di deciso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miraldo

    19 Ottobre 2015 - 20:08

    M5S un branco di ladroni e morti di fame, incapaci e buffoni come il loro padrone.

    Report

    Rispondi

    • sturmtruppen

      20 Ottobre 2015 - 11:11

      forti ti confondi con il partito del pregiudiczto di Hardcore

      Report

      Rispondi

  • marinaio19532012

    19 Ottobre 2015 - 19:07

    Magari andassero al governo. Almeno LORO non hanno rubato.

    Report

    Rispondi

  • COUNSELOR

    19 Ottobre 2015 - 18:06

    Persone per bene i rappresentanti dei centri sociali? I pro immigrazione clandestina? I pro matrimoni gay, pro gender e porcheria varia? Quelli di "Nessuno tocchi Caino"? Quelli che ragionano non la testa di Grillo (il partito vieta di usare la propria)? Coloro che li sostengono si meritano proprio che governino il Paese. Auguri!

    Report

    Rispondi

    • sturmtruppen

      20 Ottobre 2015 - 11:11

      Fatti vedere da un bravo dottore

      Report

      Rispondi

  • vittoriomangano

    19 Ottobre 2015 - 15:03

    Spero che il loro primo provvedimento sia di togliere il finanziamento pubblico ai giornali. Compreso "Libero", dieci piani di morbidezza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog