Cerca

Le cifre

M5s, i Comuni dove Beppe Grillo può trionfare alle elezioni

Beppe Grillo

Si avvicinano le comunali, e se l'obiettivo principale rimane Roma, dove il M5s può godere di scandali assortiti e della pessima gestione di Ignazio Marino, i grillini puntano a spuntarla anche in altri Comuni. Ma dove ce la possono fare i pentastellati? La parola alle cifre, riportate dal Corriere della Sera. Si parte proprio da Roma, dove il M5s è molto accreditato per il ballottaggio: alle Europee del 2014 prese il 24,9%, e ora, magari con un candidato "forte", potrebbe davvero puntare alla Conquista del Campdioglio. Altre città dove Grillo & Co possono mirare in alto sono Bologna (13,2% alle ultime europee) e Benevento, dove nelle Regionali del 2015 il M5s è arrivato al 26,7 per cento. Esito incerto, poi, a Napoli e Roma: il ballottaggio è possibile, ma la sfida sarà durissima. A Napoli, alle regionali, i pentastellati sfiorarono il 25%, mentre a Milano, alle Europee, il M5s si fermò al 14,2% (ma ora, nel capoluogo meneghino, si respira un'aria differente). Infine le città a rischio flop: Torino, in primis, dove alle regionali i grillini presero il 21,5%, e quindi Trieste, dove alle Europee presero il 20 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • satanik

    25 Ottobre 2015 - 15:03

    Titolo troppo lungo. Bastava: Grillo, c'è puzza.

    Report

    Rispondi

    • peppefreddi

      26 Ottobre 2015 - 09:09

      Ridicolo. Non ti accorgi che nella puzza ci sei fino al collo?

      Report

      Rispondi

  • gigi0000

    25 Ottobre 2015 - 14:02

    Povera Italia. Si merita proprio quello che si ritrova ed invoglia sempre più ad espatriare.

    Report

    Rispondi

    • peppefreddi

      26 Ottobre 2015 - 09:09

      In effetti, siè meritata un certo Berlusconi ed un certo Renzi... cosa poteva sperare di più?

      Report

      Rispondi

blog