Cerca

I democratici capitolano

Disastro di Renzi e Pd. Legge gay? Scherzavano: tutto congelato. E ora..

Boschi e Renzi

Dopo il supercanguro e il "niet" del M5s, il Senato riprende i lavori sul ddl Cirinnà, quello su unioni civili ed adozioni omo, sempre più in bilico. E alla ripresa dei lavori, il Pd capitola: dopo una nottata passata in bianco, la linea è stata quella di chiedere un rinvio di qualche giorno, per capire meglio la situazione e cercare di ricompattare il gruppo. Il punto è che, come ha affermato Matteo Renzi, "rischiamo l'osso del collo", ovvero rischiano che il governo, in caso di "no" alla legge, se ne vada a casa. La legge, insomma, viene rimandata al prossimo 24 febbraio.

Ora, tra le ipotesi più probabile, quella di sacrificare la stepchild adoption, anche se ora neppure lo stralcio potrebbe garantire la tenuta della legge. Come detto, decisiva è stata la mossa dei grillini, che martedì pomeriggio in aula hanno annunciato il voto contrario al "super-canguro", l'emendamento che avrebbe permesso un'approvazione rapidissima della legge. Senza i voti del M5s, il ddl Cirinnà non sarebbe passato neppure con tutti i voti del Pd. Lo stesso Pd che, ora, sembra sul punto di dover incassare una roboante (e pesantissima) sconfitta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pitolin

    17 Febbraio 2016 - 16:04

    Dimenticavo: attenzione a non stancare troppo gli elettori con discorsi, stampa, tv, video, riviste e polemiche riguardanti discorsi, stampa, tv, video, riviste e polemiche. Attenzione a come fanno i gatti: ti guardano, ti girano intorno eppoi se ne vanno.....e loro non votano, ma noi sì. Attenzione......

    Report

    Rispondi

  • pitolin

    17 Febbraio 2016 - 15:03

    Coraggio ragazzi, c'è chi lavora dalla mattina alla sera, chi è pensionato con le ansie "monetarie" che chi non le ha non le immagina neppure, chi tira la cinghia mattina e sera, chi sta male davvero: questi sono davvero i più, che non tollerano le "dilazioni decisorie" di chi è pagato per decidere e non ha i problemi che dicevo sopra. Non li ha e così può permettersi il lusso di rimandare....

    Report

    Rispondi

  • goldfine012

    17 Febbraio 2016 - 12:12

    se questo è l'unico modo per mandare a casa il pd ed il renzi, ben venga......così finalmente vedremo chi vogliono gli italiani: occhio alla sorpresa !

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    17 Febbraio 2016 - 12:12

    E così dopo gli annunci roboanti e gli effetti speciali il DDL cirinnà viene cancellato.Non se ne abbia a male la Signora,ma non tutto il male viene per nuocere.Se ne vada via tranquilla e senza rimorsi.Possibilmente a passi lunghi e ben distesi.Stia tranquilla che non piange nessuno.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog