Cerca

Trattativa infinita

Il Pd provoca i Cinque Stelle:
"Date la fiducia a Bersani
e noi diciamo no alla Tav"

Il Pd provoca i Cinque Stelle:
"Date la fiducia a Bersani
e noi diciamo no alla Tav"
"Se diciamo no alla Tav voi la fiducia la votate a Bersani?". E' questa la proposta che ha fatto il senatore del Pd Stefano Esposito ai grillini che hanno manifestato a Chiomonte tra i cantieri per la costruzione della linea dell'altà velocità in val di Susa. Non si tratta di una trattativa segreta tra Pd e Movimento Cinque Stelle. L'offerta provocatoria viene fatta davanti alle telecamere.

La provocazione - Esposito ha davanti il grillino Ivan Della Valle. Il senatore del Pd non ci pensa su due volte e spara: "Io sono pronto a siglare anche in questo momento un patto politico tra M5S e Pd. Se noi diciamo no alla Tav, voi votate la fiducia a Bersani?". Della Valle è spaesato. Non crede alla proposta e risponde: "No la fiducia non ve la votiamo". A questo punto Esposito si inalbera e insiste: "Lo vedi con voi non si può discutere su niente. Però ti ripeto ancora una volta se noi diciamo no alla Tav voi votate la fiducia? Sono pronto a fare l'accordo adesso e qui". Ma il grillino non ci sta alla provocazione e risponde seccamente: "No non la votiamo. La Tav è uno dei tanti punti che non ci piacciono del vostro programma". A questo punto il senatore del Pd batte ritirata e afferma: "Con voi non si può fare niente, vedremo come finirà. Per ora avete solo un quarto degli italiani".

Così il Pd rischia grosso - La provocazione di Esposito comunque svela un retroscena inquietante. Il Pd sarebbe disposto a tutto pur di portare Bersani a palazzo Chigi. Se il grillino avesse risposto "sì votiamo la fiducia se bloccate la tav", cosa sarebbe successo? La forza di governo del Pd sarebbe andata in fumo. In pratica i Cinque Stelle potrebbero diventare i burattinai dei democratici. Una sorta di agenda ombra che detta il programma al governo Bersani. Un ricatto al quale Esposito si è esposto con la sua provocazione. In via del Nazareno le stanno provando tutte pur di sedurre i Cinque Stelle. Ma la via Crucis di Bersani rischia di essere ancora lunga. E con un esito davvero tragico. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    25 Marzo 2013 - 18:06

    il Burlesque dice: "datemi il Presidente della Repubblica e vi do la fiducia" - Siete patetici: pur di avere qualche voto ,tutti a 90 gradi!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • meliodora

    25 Marzo 2013 - 14:02

    Tutto funziona così al governo. Sono solo inciuci, favori in cambio di voti, accordi per arricchirsi solo loro, tassarci per impoverirci sempre più, ruberie varie. Abbiamo solo dei ladri al governo e veniamo anche accusati che li votiamo. Ma quando sono in campagna elettorale non ci dicono che ruberanno. Se poi non votiamo o votiamo qualcun altro li scopriamo ladri anche loro...che cosa dobbiamo fare per sopravvivere in Italia? C'è qualcuno che ama questo Paese davvero??????

    Report

    Rispondi

  • villiam

    25 Marzo 2013 - 12:12

    pur di avere qualche voto ,tutti a 90 gradi!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • fierodiessereitaliano

    25 Marzo 2013 - 08:08

    Infatti sono nella repubblica delle zucchine un parlamentare può lasciarsi andare a simili schifezze. Ciao zucchinas miraccomando non rosicate troppo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog