Cerca

Lo strano asse Lega-M5S

Kyenge, la grillina Fucksia con Calderoli: "Somiglia a un orango, che ha detto di male?"

Il Movimento 5 Stelle: "Dimissioni inutili", e il Pd s'infuria. E la senatrice M5S rincara: "Se avessero dato del maiale al leghista, avrebbero parlato di razzismo?"

24
Cecile Kyenge

Serviva un orango per sancire la strana alleanza tra Lega Nord e Movimento 5 Stelle. Sulle parole di Roberto Calderoli riguardo al ministro Cècile Kyenge si è scatenato il delirio: "E' razzista, Calderoli si dimetta", è la richiesta piovuta sul Carroccio da tutta la sinistra, su su fino al premier Enrico Letta. Fuori dal coro, però, si è schierato proprio il M5S. Uniti a Sel nella richiesta di dimissioni per Angelino Alfano sul caso Ablyazov, i grillini minimizzano su Calderoli: "Per noi sono dimissioni inutili, riferisce il capogruppo al Senato Nicola Morra: "Vorremmo andare oltre, vorremmo che questo Parlamento andasse oltre e riconquistasse un tenore di civiltà. Ogni offesa razzista nasce da ignoranza e per noi è incultura come incoltura sono le offese subite dal ministro in questione. In Italia, per responsabilità vostra - ha detto Morra rivolto all'Aula di Palazzo Madama -, c'è un'assenza vera su questioni drammatiche come razzismo, omofobia, femminicidio e tutto questo nasce dall'incultura e invece di investire in cultura, abbiamo tolto soldi alla cultura e alle politiche di integrazioni". Parole che però non sono andate giù al Pd, che ha definito il Movimento "compiacente" con la Lega e "subalterno alla peggiore politica". "Vergognatevi!", tuona il segretario d'Aula del gruppo democratico alla Camera Ettore Rosato.

La Fucksia: "Che ha detto di male Calderoli?" - Ma i 5 Stelle non si smuovono, anzi. In un'intervista al Secolo XIX, la senatrice M5S Serenella Fucksia conferma il proprio stupore per le critiche a Calderoli: "Ma cos’ha detto di così negativo? Io proprio non lo capisco. Sono solo strumentalizzazioni". Insomma, si tratta solo di "pregiudizi diffusi" e "razzismo al contrario". Anche perché in fondo, sostiene la Fucksia, la Kyenge assomiglia a un orango: "Sì, ci potrebbe stare. Io credo che se qualcuno avesse definito Calderoli un maiale nessuno gli avrebbe dato del razzista".

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marco_Aurelio

    16 Luglio 2013 - 20:08

    .....anche il M5S ha il suo/a....e me lo lego al dito!!!

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    16 Luglio 2013 - 15:03

    Con un ministro dedito alla disintegrazione !

    Report

    Rispondi

  • mab

    16 Luglio 2013 - 14:02

    Cazzo, mettono radici e fottendosene di come stanno i parenti anche stretti continuano tranquilli la loro esistenza di assistiti.....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media