Cerca

Il gesto di pace

Bossi: "Voglio stringere la mano alla Kyenge, è stata tratta male"

La retromarcia del Senatùr dopo le critiche a Maroni per l'invito alla festa della Lega

Umberto Bossi

Umberto Bossi

Umberto Bossi vuole stringere la mano al ministro dell'integrazione, Cecile Kyenge. Dopo le polemiche delle ultime settimane per gli attacchi di Roberto Calderoli e di altri esponenti leghisti, il Senatùr cerca di ricucire lo strappo con il ministro. All'inizio era passata la linea dura. Bossi aveva criticato Roberto Maroni per l'invito della Kyenge alla festa della Lega. Ora però Bossi cambia idea e afferma: "Se il ministro Kyenge accettasse di partecipare alla festa della Lega le stringerei la mano”.

"Trattata male" - E in un'intervista rilasciata a In Onda su La7, Bossi ha aggiunto: “La Kyenge è stata sicuramente trattata male  ma non sono d’accordo che voglia dare il via allo ius soli, un imbroglio che non esiste in nessun paese europeo”. Le parole di Bossi arrivano anche dopo le scuse rivolte da Flavio Tosi alla titolare dell'Integrazione a nome della lega Nord: "Le chiedo scusa a nome della mia parte politica se qualcuno ha usato toni poco opportuni verso la sua persona", aveva detto qualche giorno fa il sindaco di Verona al ministro. Ora anche il Senatùr sceglie la linea morbida. La Kyenge comunque, come ha sottolineato nei giorni scorsi, non si accontenta delle scuse di Bossi o Tosi. La Kyenge vuole le scuse di Maroni: "Io chiedo una dichiarazione da parte del segretario della Lega. Non per me, ma per tutto il Paese". Insomma il braccio di ferro continua. Ma Bossi ora fa la "colomba". (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    15 Agosto 2013 - 20:08

    Ennesimo sbarco clandestini il Sicilia, donne in cinta e 50 bambini. Cittadinanza italiana? Ministra, Kyenge, cosa vogliamo fare, li manteniamo noi per il resto della loro vita o li prendi tutti a casa tua?

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    13 Agosto 2013 - 20:08

    sarà un caso. Li portiamo a casa tua? Cittadinanza congolese vero?

    Report

    Rispondi

  • cavallotrotto

    13 Agosto 2013 - 14:02

    se vuole stringere la mano alla kienge lo faccia in silenzio , le italiane quelle vere , sono ancora in attesa delle scuse da parte della kienge , che è una cafona ignorante . altro che darle la mano , un calcio nel deretano quello sì volentieri

    Report

    Rispondi

  • allianz

    10 Agosto 2013 - 16:04

    La malattia lo ha fatto rin***re ancora di più.Non c'è più la Lega di una volta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog