Cerca

La primogenita del Cav

Marina furiosa coi "traditori"
E' pronta a scendere in campo

Fonti Pdl assicurano: "Tentazione di entrare in politica molto forte". Con lei alla guida del partito i dissidenti perderebbero quota

Marina furiosa coi "traditori"
E' pronta a scendere in campo

L'indiscrezione è di quelle da punto a capo. Di quelle che, dopo giorni e giorni di sconti, divisioni, accuse, polemiche, teste offerte su un piatto d'argento, scissioni, rimetterebbe in discussione tutto un'altra volta. E forse una volta per tutte. Marina Berlusconi, primogenita del Cavaliere e numero uno di Fininvest, sarebbe pronta a scendere in campo per guidare la nuova Forza Italia. Sono fonti del Pdl a dirlo. Il nome di Marina, già uscito alcune settimane fa per una successione politica al padre, sarebbe quello capace di rimettere a posto i tasselli del Pdl, facendo ritrovare l'unità a un partito che sta andando in pezzi. Lei stessa, in quei giorni, aveva smentito che nel suo futuro ci fosse la politica, preferendo continuare il lavoro nelle ziende di famiglia. La primogenità del Cavaliere, affermano le fonti pidielline, avrebbe manifestato in queste ore tutta la sua rabbia e indignazione nei confronti di quella parte del Pdl pronta a girare le spalle all'ex premier e votare la fiducia al governo Letta. E che avrebbe definito senza mezzi termini "traditori". Nessuna decisione definitiva sarebbe stata presa al momento, ma la tentazione della prediletta del Cav di scendere in camposarebbe molto forte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jborroni

    02 Ottobre 2013 - 16:04

    se n'e' accorta adesso? cosa pensava che la gente che sta insieme a suo padre lo faccia per il bene del paese? ormai il vecchio e' alla frutta, in confusione mentale e non da piu' garanzia al gregge che lo ha sempre seguito di un posto in politica. Cosa possono fare la Carfagna, la Polverini, la Biancofiore e via dicendo? solo in politica riescono a mantenere abiti griffati e tutto il resto che noi fessi di Italiani paghiamo loro, per non fare un belino. Trema il culo a tutte queste signore la prospettiva di mettersi sul mercato del lavoro; giusto il mercato della frutta e verdura. Per cui se il Berl non tira piu', meglio guardarsi intorno

    Report

    Rispondi

  • spalella

    02 Ottobre 2013 - 16:04

    magari molti cittadini italiani sono più vicini alla sottocultura africana che non a quella nord europea, ma da questo ad arrivare alle dinastie ce ne corre....

    Report

    Rispondi

  • cav.uff.

    02 Ottobre 2013 - 15:03

    prima di prendere le redini di Forza Italia tenga presente che senza l'abolizione dell'ultima parte dell'Art.67 della Carta ( cioè : < senza vincolo di mandato>) avrà sempre mani e piedi legati. Gli eletti, in Parlamento e fuori, devono rispettare gli impegni presi con il Partito, il suo Presidente e gli elettori . Non è ammissibile che la delega a rappresentare gli elettori, conferita con l'elezione, venga annullata ! Basta cialtroni-traditori, ne abbiamo le tasche piene !

    Report

    Rispondi

  • cav.uff.

    02 Ottobre 2013 - 15:03

    prenda in mano le redini di Forza Italia e faccia piazza pulita di tutti i cialtroni e di tutti i traditori . Forza Italia deve essere Forza comune di gente che ha cuore gli interessi del Paese, non il proprio e quello degli amici. Li butti fuori a pedate, senza se, ma o vedremo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog