Cerca

Il leader che non arretra

Aquarius, Matteo Salvini: "Vittoria". Poi rivela la vergogna della Ong: "Li abbiamo chiamati, ma..."

11 Giugno 2018

5
Matteo Salvini

Prima, il commento su Twitter, tutto con lettere maiuscole: "VITTORIA!". Poi, Matteo Salvini, ha parlato in conferenza stampa al termine del consiglio federale della Lega. Fari puntati, ovviamente, sul caso della ong Aquarius, a cui il ministro dell'Interno ha sbarrato l'ingresso nei porti italiani. Al termine di un lungo braccio di ferro con Malta, a sbloccare la situazione ci ha pensato la Spagna, che ha annunciato di essere pronta a cogliere l'imbarcazione.

In conferenza stampa, Salvini ha esordito sottolineando come "alzare garbatamente la voce paga, cosa che il governo italiano non faceva da anni". Dunque, la rivelazione: "Avevamo dato indicazione di trasbordare donne e bambini dalla nave Aquarius, bene dirlo, soprattutto a chi mi dà dell'assassino da giorni. Il nostro obiettivo - ha sottolineato - è di salvare vite umane, prima della partenza". La rivelazione, però, è doppia. Salvini aggiunge che alla proposta di trasbordare donne e bambini, "la Aquarius non ci aveva risposto". E ancora: "Il problema è stato risolto grazie al buon cuore della Spagna. Evidentemente, l'Ue non può andare avanti a buon cuore".

A chi gli chiedeva se il caso Aquarius rischia di minare il futuro del governo, Salvini ha risposto tranchant: "Il caso è stato affrontato con un governo compatto, alla faccia di chi cercava spaccature". Infine, una battuta sul risultato delle amministrative: "Sono commosso dai risultati, vuol dire che stiamo lavorando bene", ha concluso il leader della Lega.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cosean1

    13 Giugno 2018 - 22:10

    "alzare garbatamente la voce paga, cosa che il governo italiano non faceva da anni" ????? Ma se chiudere i porti e lasciare alla deriva centinaia di persone è garbato... quando si manifesta un po più sgarbatamente cosa fa?

    Report

    Rispondi

  • lellac

    12 Giugno 2018 - 10:10

    Questa invereconda pantomima dei migranti che vanno 'salvati' è tutto un business vergognoso di negrieri che si travestono da soccorritori. Mettiamo fine per favore a questa buffonata deleteria. Salvini non mollare...........

    Report

    Rispondi

  • napoleon46

    12 Giugno 2018 - 03:03

    L'aratro traccia il solco.....la spada lo difende.....e tempo di sguainare le spade.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media