Cerca

Il vertice

Giuseppe Conte detta le condizioni a Emmanuel Macron: "Voglio una telefonata di scuse"

13 Giugno 2018

0
Giuseppe Conte detta le condizioni a Emmanuel Macron: "Voglio una telefonata di scuse"

"Voglio una telefonata di scuse". Il premier Giuseppe Conte è furioso per le parole del presidente francese contro il governo giallo-verde per la vicenda dell'Aquarius e minaccia: il vertice a Parigi di venerdì 15 giugno si farà soltanto se riceverà una chiamata da Emmanuel Macron. Non potrà bastare uno scambio di messaggi su WhatsApp come l'ultima volta, riporta La Stampa in un retroscena, quando il presidente francese gli fece le congratulazioni dopo il giuramento al Quirinale. Un segnale chiaro dell'amicizia tra i due Paesi.

Ma poi qualcosa si è spezzato e lo si è compreso durante il G7 in Canada dove si vedeva che Conte era molto più a proprio agio con Donald Trump che con i presidente dei vari Paesi europei.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media