Cerca

Il sondaggio IXE'

Sondaggio Ixè: Forza Italia cresce, il Pd primo partito, sale Grillo, crolla Monti

Sondaggio Ixè: Forza Italia cresce, il Pd primo partito, sale Grillo, crolla Monti
Forza Italia continua a crescere. Con l'election day che pare ormai sempre più vicino il Cav serra i ranghi del partito e col vento in poppa dei sondaggi prepara la campagna elettorale. E infatti i numeri danno ragione a Silvio. Secondo l'ultimo sondaggio Ixè per Agorà Forza Italia sale al 21,5 per cento guadagnando mezzo punto in sette giorni.   Cresce anche il consenso del Pd, che sale di quasi un punto (+0,8%) nelle intenzioni di voto e supera il 31 per cento (31,3%). Stessa crescita per il Movimento 5 Stelle, che segue con il 22,1 per cento; sale anche Forza Italia, che guadagna mezzo punto e raggiunge il 21,5 percento. Tra i partiti sotto la soglia del 5%, perde mezzo punto il Nuovo Centrodestra, al 4,1%; in calo anche la Lega Nord (-0,4%), al 3,4%. Scende sotto il 2 percento Scelta Civica, che scivola all'1,9%.

Gli elettori - "Colpisce l'incremento progressivo, continuo e sistematico del Pd, che non ha smesso di crescere dopo le primarie. - ha osservato Roberto Weber, presidente dell'Istituto Ixè - Renzi fa benissimo al partito. Contemporaneamente però, crescono anche Movimento 5 Stelle e Forza Italia, come se ci fosse una radicalizzazione degli elettorati. Da segnalare anche il calo di Scelta Civica: la sensazione è che l'area di centro si stia paurosamente restringendo. Inoltre, credo che l'area del non voto sarà molto più cruciale rispetto alle precedente elezioni".
Un altro sondaggio. Diversi i risultati della rilevazione fatta da Swg realizzata tra il 7 e 8 gennaio e riguarda sia le intenzioni di voto che il grado di fiducia nel governo. Il governo di Letta perde 4 punti a dicembre (dal 24% al 20%): su questo potrebbero aver pesato il decreto SalvaRoma e il caos sulle tasse. Il centrosinistra è avanti 5 punti sul centrodestra ma fermo rispetto alla precedente rilevazione. All'interno del centrodestra cresce Forza Italia, calano Lega e Nuovo Centrodestra. I cinquestelle salgono al 20% ma rimangono al di sotto del dato reale ottenuto alle elezioni di febbraio 2013, il 25,5%. Il leader più popolare è Matteo enzi, seguito da Letta, Grillo e Berlusconi,

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    14 Gennaio 2014 - 09:09

    Toh, fnalmente te ne sei accorta che ha solo fatto promesse! Dopo venti anni... Beh, meglio tardi che mai

    Report

    Rispondi

  • struzzo

    13 Gennaio 2014 - 12:12

    Tutti i giorni pubblicate sondaggi che danno il cav. " in volo " , se tutti i giorni "volasse"dovrebbe essere arrivato a superare il 50% ; non mi pare.....sembra sia sempre fermo al 20/21 % circa. Il cav ormai non incanta più nessuno , tranne i suoi che lo tengono " in piedi " unicamente per la propria sopravvivenza.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    12 Gennaio 2014 - 11:11

    Il Piave mormorava calmo e placido al passaggio Dei primi fanti il ventiquattro maggio: l’Esercito marciava per raggiunger la frontiera, per far contro il nemico una barriera. Muti passarono quella notte i fanti; tacere bisognava e andare avanti. S’udiva intanto dalle amate sponde Sommesso e lieve il tripudiar de l’onde: era un passaggio dolce e lusinghiero. Il Piave mormorò: “NON PASSA LO STRANIERO Sta bene pure per la Lega: basta terroni e Kijenge. Viva la Padagna. Padagna, padagna e fischi de vin.

    Report

    Rispondi

  • maugauros

    12 Gennaio 2014 - 10:10

    Che battuta stupida, per non dire cretina!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog