Cerca

La road map azzurra

Berlusconi: "Serve bipolarismo ed elezione diretta del Capo dello Stato"

Silvio interviene telefonicamente all'apertura del club Forza Silvio in val di Susa: "Basta presidenti di sinistra. Ora serve l'elezione diretta". Napolitano trema

Silvio Berluscon

Silvio Berlusconi

Il day after di Silvio Berlusconi, dopo l'incontro-accordo con Matteo Renzi, è tutto in una telefonata alla presentazione ufficiale del club Forza Silvio Val Susa. Il Cav serra i ranghi e raccoglie i frutti dell'intesa col rottamatore. Di fatto con il vertice del Nazareno Silvio è tornato in campo ed è lui che detta l'agenda. E così lo fa anche oggi sottolineando come il bipolarismo sia il sistema ideale per gli elettori italiani: "Bisogna cambiare il sistema introducendo una nuova legge elettorale e dare l’opportunità a cittadini di eleggere direttamente il Capo dello Stato. Quando per fare il governo bisogna mettere insieme tante forze poi non si riesce a trovare l’accordo per le riforme. È successo nella prima Repubblica e sta succedendo di nuovo oggi. Il Paese può essere governato solo col bipolarismo, come accade all'Estero, in Francia".

Bipolarismo -  Poi è tornato sulla legge elettorale: "Il premio di maggioranza di cui stiamo discutendo con Renzi consentirà di avere una larga maggioranza, potendo decidere e approvare le leggi in Parlamento. Dobbiamo fare in modo di fare un esperimento con le elezioni Europee, e poi di consolidarci per raggiungere il risultato di una maggioranza assoluta, e cioè del 36%. Perché il 36% consente di vincere e avendo il 15% come premio di governabilità, arrivare al 51%. Poi si aggregheranno anche altre forze".

Messaggio al Colle -  Infine un messaggio al Colle: "Quanto al presidente della Repubblica, il leader di Forza Italia ha spiegato: "Da noi è il Capo dello Stato che decide se una cosa si può fare o meno, e io con tre Presidenti di sinistra ho avuto delle cocenti delusioni. La corte Costituzionale è un organismo politico della sinistra. I capi dello Stato hanno approfittato del poter di nomina di cinque giudici e hanno mandato lì dei loro amici di sinistra".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    20 Gennaio 2014 - 11:11

    E' sì finta, ma reale. Alle 6,30 del mattino i bananas danno il meglio di loro

    Report

    Rispondi

  • Argonauta

    20 Gennaio 2014 - 06:06

    Buttiamo nel cesso questa farsa di costituzione che ci riduce ala ridicola farsa di mantenere una finta casa reale per altro costosissima e un re che re non è per quanto è finto soprattutto un inutile orpello della scenografica RESpubblica nata dalla spartizione massomafiosa DC Pci monarchici del potere che nega la sovranità popolare e l'identità nazionale

    Report

    Rispondi

  • stefano colussi

    20 Gennaio 2014 - 03:03

    Finalmente zio Silvio..era ora..elezione diretta del presidente..obiettivo minimale..Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, Stati Uniti d'Europa.

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    19 Gennaio 2014 - 18:06

    questo è sinistro, semplicemente nu comunist e mmerd...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog