Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Pitbull ci prova con i "reality"

Pitbull ci prova con i "reality"

Pitbull ci prova con i “reality”. Pitbull è pronto a fare il grande passo nel piccolo schermo. Il rapperdi origine cubana, amatissimo nella ......

 

ascolta ora

Radio 105

L'indiscrezione

Vaticano, niente concerto per Papa Francesco: "Non sono un principe rinascimentale"

Il Pontefice non partecipa all'evento organizzato da monsignor Rino Fisichella. "Improrogabili appuntamenti di lavoro" e strategia della sobrietà

Vaticano, niente concerto per Papa Francesco: "Non sono un principe rinascimentale"

Una sedia vuota durante il concerto "sacro" in Vaticano: è quella di Papa Francesco, e ha fatto rumore. Fonti ufficiose parlano di impegni di lavoro "non rinviabili", udienze e incontri con i 150 Nunzi apostolici in partenza da Roma. Epperò, secondo altre fonti vicine al Pontefice, ci sarebbe anche un'altra spiegazione. Anche in questo caso Francesco ha voluto rompere con le etichette e le tradizioni curiali, in modo eclatante. Il concerto nell'aula Paolo VI era stato organizzato da monsignor Rino Fisichella e dal Pontificio consiglio per la nuova evangelizzazione, in occasione dell'Anno della fede. "Non sono un principe rinascimentale", avrebbe detto Papa Francesco, rispettando il proprio impegno alla sobrietà e alla frugalità dei gesti e delle parole. All'evento hanno preso parte anche i vertici della Rai e diverse personalità politiche, tra cui l'ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio del governo Berlusconi, Gianni Letta. Papa Bergoglio ha affidato il suo saluto a un messaggio letto da monsignor Fisichella, e il concerto - musiche di Beethoven eseguite dall'orchestra sinfonica nazionale della Rai e dal coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, è cominciato in una atmosfera di delusione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • indipendent51

    24 June 2013 - 11:11

    Non si vede cosa ci sià di scandaloso, nonostante la linea dell'essenziale del Papato di Bergoglio, partecipare al concerto in questione. Esibire, anche in un occasione come questa, un controllato distacco da presunte mondanità, significa condannare Gesù Cristo perché ha partecipato alle nozze di Cana! Confesso un po`di nausea sia nell'ascoltare il verbo che nei comportamenti di Bergoglio. Coerenza vorrebbe che a questo punto, abbandonasse S.Pietro e s'incamminasse pellegrino ad evangelizzare il mondo (senza aereo però).

    Rispondi

  • indipendent51

    24 June 2013 - 11:11

    Non si vede cosa ci sià di scandaloso, nonostante la linea dell'essenziale del Papato di Bergoglio, partecipare al concerto in questione. Esibire, anche in un occasione come questa, un controllato distacco da presunte mondanità, significa condannare Gesù Cristo perché ha partecipato alle nozze di Cana! Confesso un po`di nausea sia nell'ascoltare il verbo che nei comportamenti di Bergoglio. Coerenza vorrebbe che a questo punto, abbandonasse S.Pietro e s'incamminasse pellegrino ad evangelizzare il mondo (senza aereo però).

    Rispondi

  • biasini

    24 June 2013 - 10:10

    Credo sia andata così. Come tutti quelli tranquilli e pacifici, quando girano girano a elica.

    Rispondi

  • ioferdy

    24 June 2013 - 10:10

    è segno che è stato scelto veramente dallo spirito santo e protetto dall'alto.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Shopping

blog