Cerca

È morto Schatzman il padre dell'astrofisica

Aveva 89 anni

È morto Schatzman il padre dell'astrofisica
La sua morte è stata resa nota questa mattina. Lo scienziato Evry Schatzman, 89 anni, è morto lo scorso fine settimana nella sua casa di Parigi ma è stato reso noto solo oggi dalla famiglia tra le necrologie del quotidiano "Le Monde".

Era il papà francese dell'astrofisica. L'uomo, considerato il padre dell'astrofisica francese, è stato autore di importanti scoperte sulla struttura stellare. Ma non è tutto. Schatzman si affermò a livello internazionale nel 1949 quando avanzò la sua teoria del riscaldamento solare attraverso le onde: l'astrofisico ipotizzò che fossero le onde a portare energia dall'interno del sole fino alla corona, in particolare le onde magnetoacustiche.

Schatzman e le nane bianche. Fin dagli inizi della sua carriera accademica, Schatzman si occupò della formazione delle stelle e, in particolare, delle "nane bianche" ovvero di stelle di piccole dimensioni e con una bassissima luminosità. L'astrofisico scoprì che le atmosfere di questi oggetti erano gravitazionalmente stratificate, con l'idrogeno nella parte più esterna e gli elementi più pesanti a seguire.

Era di origine ebrea. Nato il 16 settembre 1920 a Neuilly-sur-Seine, Schatzman iniziò gli studi presso l'Ecole Normale Superieure. In seguito all'invasione della Francia da parte dei nazisti, fu costretto a lasciare Parigi con la sua famiglia di origine ebrea e a rifugiarsi a Lione. Dopo la seconda guerra mondiale iniziò a lavorare al Centre National de la Recherche Scientifique.ha lavorato presso l'Osservatorio di Copenhagen e la Princeton University prima di diventare docente dell'Università di Parigi, dove occupò la prima cattedra di astrofisica creata in Francia.

L'astrofisico ha ricoperto numerose cariche. Evry Schatzman è stato il fondatore del Laboratorio di Astrofisica di Meudon nel 1974 e due anni più tardi, è stato chiamato chiamato a dirigere l'Osservatorio di Nizza e poi quello di Parigi. Lo scienzieto è autore di numerosi libri di divulgazione scientifica, oltre che di studi specialistici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog