Cerca

NO VITA SANA, NO SESSO

Maschio: i cattivi stili di vita
nemici della salute sessuale

Fumo, eccesso di alcol, stress, mancanza di sonno e abuso di tecnologia (telefonino, pc, tv, etc.), alimentazione scorretta e sedentarietà sono i principali nemici della salute sessuale maschile. Se è vero che le buone abitudini cominciano fin da giovani, modificare quelle cattive per migliorare la vita sessuale è possibile. E’ quanto sottolineano gli andrologi della Società Italiana di Andrologia riuniti fino a lunedì 8 giugno a Napoli in occasione del XXXI Congresso Nazionale. Come emerge da numerose ricerche effettuate per indagare il ruolo dello stile di vita sull’incidenza  di diverse patologie andrologiche tra cui Disfunzione Erettile (DE) ed infertilità, il fumo, l’alcol, la vita sedentaria e i chili in eccesso sono gli acerrimi nemici della salute sessuale maschile. “La letteratura scientifica raccolta sul tema ci porta a rafforzare il concetto secondo cui lo stile di vita ha un ruolo determinante nella comparsa e nel successivo progredire di molte disfunzioni sessuali e riproduttive – spiega il Prof. Alessandro Palmieri, segretario della SIA e Professore di Urologia presso la Clinica Urologica dell'Università di Napoli Federico II – In particolare, fumo, obesità, alcol e mancanza di esercizio fisico risultano svolgere un ruolo significativo sia in chiave predittiva e protettiva, che in chiave terapeutica. Il consiglio medico per gli uomini, a tutte le età, è quindi quello di seguire uno stile di vita sano, che preveda un’alimentazione corretta e un’attività fisica regolare“. Ecco le 4 regole della Società Italiana di Andrologia:

Smetti di fumare. Il fumo è responsabile di un’alterazione vascolare sia arteriosa che venosa. Può interagire con altri fattori di rischio causando o peggiorando la DE. Diversi studi, inoltre, hanno dimostrato che ha effetti negativi sulla spermatogenesi (processo di produzione di spermatozoi) sulla concentrazione di spermatozoi nel liquido seminale, sulla loro motilità, vitalità e morfologia. Le sostanze tossiche contenute nel fumo possono provocare alterazioni genetiche negli spermatozoi che impediscono allo zigote di svilupparsi in modo normale.

Corri almeno 2,5 ore a settimana. Un regolare esercizio fisico da moderato ad intenso può ridurre il rischio di DE, anche in uomini che iniziano tale attività in età adulta.

Non bere più di 7 drink a settimana. Se è vero che l’assunzione di alcol in piccole quantità ha un effetto vasodilatatorio e diminuisce l’ansia, migliorando l’erezione e l’attività sessuale, l’abuso di alcol diminuisce la libido e può avere degli effetti irreversibili sulla funzionalità erettile in quanto causa di danni neurologici.

Mangia cereali, frutta, verdura, pesce, amminoacidi e antiossidanti. La dieta Mediterranea ed una riduzione del consumo calorico migliorano la funzionalità erettile.

www.prevenzioneandrologica.it - www.andrologiaitaliana.it

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog