Cerca

APCO WORLDWIDE

APCO: Valeria Manduchi
nuova 'associate director'

Valeria Manduchi (nella foto) in precedenza Communications Senior Associate presso Pfizer Italia dove si è prevalentemente occupata di comunicazione esterna in area oncologica

0
Valeria Manduchi, associate director di APCO Worldwide

Valeria Manduchi, associate director di APCO Worldwide

Valeria Manduchi entra a far parte del team di APCO Worldwide nel ruolo di associate director e porta all’interno di APCO Worldwide un’esperienza di oltre 10 anni nel settore healthcare. “Siamo molto felici di come la nostra azienda stia crescendo in modo rapido e costante e l’ingresso di Valeria nel team ne è un’ulteriore testimonianza – dichiara Paolo Compostella, managing director di APCO Worldwide e membro del comitato esecutivo europeo – Ormai da alcuni anni stiamo continuando ad investire con convinzione per aumentare la nostra capacità di offrire consulenza strategica ad alto valore aggiunto e affermare le competenze nel campo della comunicazione, tradizionale e digital, e delle relazioni istituzionali a diposizione dei nostri clienti”. “L’arrivo di Valeria nel team di APCO rafforza ulteriormente la nostra practice healthcare - afferma Rossella Carrara, deputy managing director di APCO Worldwide – Il settore della salute è diventato particolarmente importante per APCO negli ultimi anni ed è un’area nella quale abbiamo sviluppato progettualità con diverse aziende multinazionali ed italiane con un approccio che integra public affairs, comunicazione corporate, disease awareness e l’utilizzo dei social media”. Precedentemente all’esperienza in Pfizer, Valeria ha lavorato presso due agenzie internazionali, Burson-Marsteller e Weber Shandwick, all’interno delle quali ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità. Nella sua esperienza di consulenza strategica per le più importanti aziende farmaceutiche presenti in Italia, Valeria ha curato un’ampia varietà di progetti di comunicazione, dalla realizzazione di campagne di informazione e sensibilizzazione al lancio di nuovi prodotti, dall’attività di advocacy alla gestione di Advisory Board, alla comunicazione di crisi. Nel corso degli anni, inoltre, si è occupata anche di comunicazione istituzionale per aziende operanti in diverse industry tra cui food&beverage e servizi. (EUGENIA SERMONTI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media