Cerca

50 ANNI DI AISM

AISM-Istituto Superiore di Sanità
“Insieme per la sclerosi multipla”

In occasione dei 50 anni dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism) presso i giardini dell’Istituto Superiore di Sanità si terrà un party scientifico per sensibilizzare sulla malattia

9 Giugno 2018

0
AISM-Istituto Superiore di Sanità “Insieme per la sclerosi multipla”

Corretti stili di vita, terapie, riabilitazione, diritti, turismo accessibile, saranno solo alcuni degli 11 stand tematici allestiti presso il giardino dell’Istituto Superiore di Sanità, in via del Castro Laurenziano 14 a Roma, lunedì 11 giugno. Dalle 17 alle 21 gli stand saranno aperti alla cittadinanza per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sclerosi multipla, malattia che in Italia colpisce 118 mila persone, soprattutto giovani tra i 20 e i 40 anni e donne. Ogni giorno 8 persone scoprono di avere la sclerosi multipla: una diagnosi ogni tre ore. L’evento, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità (Iss), si svolge all’interno delle celebrazioni dei 50 anni dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism), l’associazione di persone con SM, capillare in tutto il territorio con 100 Sezioni provinciali e più di 50 gruppi operativi.

Nel giardino dell’Iss, gli stand saranno allestiti con poster scientifici, video, supporti multimediali e materiali informativi gestiti da ricercatori, neurologi, volontari di Aism, con la collaborazione dei giovani dell’Alternanza Scuola Lavoro presso l’Iss. Tutti, ognuno nei propri ambiti, incontreranno il pubblico per spiegare la malattia, lo stato della ricerca, le novità in tema di terapie e di riabilitazione, i corretti stili di vita, ma anche i diritti per le persone con sclerosi multipla distribuendo e invitando a firmare ‘la Carta dei diritti’ delle persone con SM. Dal momento che andiamo incontro all’estate uno stand sarà dedicato al turismo accessibile. Nello stand ‘SM donna’ verranno affrontati temi quali sessualità, vita di coppia, maternità e allattamento: saranno a disposizione i ricercatori, medici e psicologi dell’Iss, del Policlinico Tor Vergata e della Sezione Aism di Roma. Altri stand saranno dedicati a tematiche di primo piano, come ad esempio la nutrizione, perché una adeguata alimentazione può aiutare a combattere la sclerosi multipla, il sole e la vitamina D, mentre si parlerà di quanto il tabagismo possa influenzare la progressione della SM all’interno dello stand dedicato al fumo. Studi scientifici hanno dimostrato che una buona attività fisica può ridurre la sintomatologia in persone con patologie neurodegenerative e svolgere allo stesso tempo una funzione neuroprotettiva, tutte le informazioni sono a disposizione presso lo stand ‘AFA – Attività Fisica Adattata’.

Lo stand ‘Giochi e scienza’ sarà dedicato ai bambini: semplici esperimenti scientifici, modelli tridimensionali, giochi interattivi e una caccia al tesoro nel giardino, aiuteranno a conoscere più da vicino le cellule del sistema nervoso e a capire come queste interagiscono tra loro e perché possono svilupparsi malattie invalidanti come la sclerosi multipla. All’interno dell’evento, a partire dalle 17.30, si terrà anche un talk show dedicato alla collaborazione tra Aism e Iss: una collaborazione iniziata negli anni ’80. Interverranno in questo spazio il presidente dell’Iss Walter Ricciardi e i due presidenti Aism e Fism Angela Martino e Mario A. Battaglia. All’incontro parteciperanno anche Diego Centonze (neurologo, Università di Tor Vergata e Neuromed) e Francesca Aloisi (ricercatrice Iss).  Durante l’apertura degli stand sarà possibile partecipare alla visita guidata del Museo dell’Iss. La serata si concluderà con l’intervento musicale del Jazz Friends Quartet. (EUGENIA SERMONTI)

Per prenotare la visita guidata del Museo dell’Iss basta scrivere un’e-mail a: [email protected] specificando nell’oggetto ‘Evento Aism 11 giugno 2018’, il numero dei partecipanti e se i visitatori necessitano di un percorso facilitato

Per informazioni: www.aism50.iss.it

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media